Ginnic Club Valminier al Natale Judo Camp 2013 a Bardonecchia
Sport

Ginnic Club Valminier al Natale Judo Camp 2013 a Bardonecchia

Il palazzetto dello Sport di Bardonecchia ha ospitata dal 26 al 29  dicembre 2013 il Natale Judo Camp 2013. La manifestazione, organizzata dall'Akiyama Settimo Torinese, è stata diretta da due

Il palazzetto dello Sport di Bardonecchia ha ospitata dal 26 al 29  dicembre 2013 il Natale Judo Camp 2013. La manifestazione, organizzata dall'Akiyama Settimo Torinese, è stata diretta da due atleti di livello mondiale come Urska Zolnir (Slo), oro alle Olimpiadi di Londra nei 63 kg e Ole Bischof (Ger), oro a Pechino e argento a Londra negli 81 kg.Oltre 750 sono stati i partecipanti all'evento, tra cui anche Yarden Gerbi, oro mondiale 2013 nei 63 kg con la squadra di Israele e l'’Italia guidata da Pino Maddaloni, oltre ai tanti club provenienti da diverse nazioni europee come Slovenia, Francia, Germania, Austria, Svizzera e Israele.

"È la diciottesima edizione cui partecipo -ha detto Urska Zolnir -ma è la prima volta che mi trovo dalla parte dei tecnici: è stato impegnativo preparare le lezioni per due gruppi con esperienze molto diverse, ma è servito anche a me, per il mio futuro di allenatrice”". Il tedesco Bischof invece, ha dichiarato: "È uno degli stage più grandi d'Europa: ci ero già stato nel 2009 ed era una realtà importante, sono voluto tornare e l'ho trovata cresciuta ancora, settecento persone sul tatami non è cosa di tutti i giorni.
Presente all'importante manifestazione anche il Ginnic Club Valminier di Villanova d'Asti che ha partecipato a questa edizione con le atlete Francesca Rutigliano categoria Cadette Kg. 48 e Giorgia Pirrone categoria Cadette kg. 44 accompagnate dal tecnico villanovese l'istruttore Andrea Di Nicolantonio cintura nera 3° Dan (Fijlkam).

Al termine dello stage il tecnico Di Nicolantonio (nella foto con l'atleta israeliana Yarden Gerbi) ci racconta di come hanno vissuto lo stage le due giovani villanovesi: "E' stata un'esperienza entusiasmante soprattutto per le due ragazze Giorgia e Francesca che hanno avuto la possibilità di allenarsi con tanti giovani provenienti da tutta Italia e dall'estero; uno stage formativo e di preparazione agonistica in vista dei prossimi appuntamenti agonistici in programma per l'anno entrante 2014.Sono eventi importanti per i praticanti di questo sport, avere esperienze uniche e speciali a contatto di grandi campioni di questo calibro,vederli sul tatami e allenarsi con grandi nomi del Judo Italiano e Mondiale, vedendo concretizzato il lavoro che si apprende in palestra e poterlo mettere in pratica realmente, confrontandosi con altri Judoka del panorama internazionale, sotto la guida tecnica di Campioni come Urska Zolnir (Slo) e Ole Bischof (Ger) si crea la possibilità per i nostri atleti di avere una grande crescita tecnica, formativa e caratteriale per l'inserimento nell'agonismo di alto livello. Non sono mancate le ore di svago, erano previsti due allenamenti di Judo uno al mattino ed uno al pomeriggio entrambi di un'ora e mezza, per il restante tempo libero vi era la possibilità di sciare, pattinare presso gli impianti di Bardonecchia, oppure di usufruire dei servizi del Villaggio Olimpico con sale svago con ping-pong, calcio balilla, la palestra, la piscina e la spa".

Di Nicolantonio prosegue poi parlando di come ha vissuto in prima persona lo stage: "Per quanto riguarda la mia esperienza di Tecnico in questo stage è stata una grande opportunità per arricchire il mio bagaglio tecnico judoistico e di preparazione atletica con vari sistemi di allenamento,di propedeutica negli atleti delle fasce giovanili (Esordienti e Cadetti primo anno m/f e nelle fasce più adulte Cadetti, Juniores, Senior m/f) dove si ricerca l'alta specializzazione; ampliando e migliorando le lezioni di Judo per i giovani proponendo sempre delle lezioni innovative al passo con i tempi durante gli allenamenti in palestra creando un'opportunità di crescita per i giovani.Il nostro club pur essendo in una realtà di provincia sta attraversando una fase di crescita sul piano tecnico che di praticanti, nel corso dell'anno 2013 abbiamo partecipato a gare, trofei a livello regionale,nazionale ed internazionale, arrichendoci di importanti risultati e di esperienze importanti per i nostri atleti, mi auguro che per il nuovo anno possano arrivare altri risultati importanti e magari qualche medaglia nazionale di categoria".
Il tecnico villanovesi conclude con un appello: "Siamo sempre alla ricerca di nuovi talenti da avviare in questo meraviglioso sport, disciplina ed arte marziale, la nostra speranza è quella di far in modo di avvicinare molti giovani di tutte le età,che possano conoscere questa fantastica disciplina sportiva che li porta a fare delle grandi esperienze".

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale