DB032D57-663C-4AF3-A13B-116E2AED8C18
Sport

Graduatoria Fpi: Skull Boxe prima in Italia

Il sodalizio di Greguoldo, premiato per il grande lavoro svolto, otterrà un prezioso supporto dalla Federazione

Graduatoria Fpi: Skull Boxe prima in Italia

Nonostante l’attività pugilistica, come del resto tutta quella sportiva, sia attualmente ferma a causa dell’incubo Covid 19, giunge un’ottima notizia per il sodalizio astigiano Skull Boxe. Il club gestito da Davide Greguoldo in piena sintonia con Alessio Furlan, che si occupa della sede fuori provincia, ha infatti recentemente ricevuto la lieta notizia di essere primo nella graduatoria nazionale. Una classifica stilata in base a una serie di discriminanti quali il numero di pugili professionisti, il numero di quelli amatoriali, l’attività giovanile e alcune altre caratteristiche precipue. Tale graduatoria permetterà alla società di ottenere un prezioso contributo economico in un periodo segnato indelebilmente dalla crisi legata al coronavirus per l’obbligatoria chiusura di molte attività. Per voce di Vittorio Lai, presidente Fip, infatti, la Federazione Pugilistica stanzierà contributi in favore dei club, che verranno suddivisi proprio in base alla classifica da poco emanata. Un supporto tangibile quindi per un sodalizio che ha ottenuto grandi risultati, come il titolo italiano pesi medi grazie a Etinosa Oliha, e che ha creato un ampio bacino di utenti della disciplina più antica nell’Astigiano. Un sostegno meritato dai successi in tanti anni di lavoro sul ring.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo