Fabio Gatti
Sport
Pallapugno

Il campionato di serie B prenderà il via alla fine di aprile

Saranno dodici le formazioni a darsi battaglia
Prenderà il via nella “tre giorni” dal 23 al 25 aprile il campionato di serie B di pallapugno: saranno dodici le formazioni a darsi battaglia. La prima fase della stagione proporrà un classico girone all’italiana (andata e ritorno) con partite ai nove giochi. A seguire le prime otto formazioni della graduatoria accederanno al tabellone ad eliminazione diretta, secondo i consueti accoppiamenti (prima contro ottava, seconda-settima, terza-sesta e quarta-quinta).

Anche i confronti dei quarti di finale si disputeranno ai nove giochi. Qualora vi fosse la necessità dello spareggio per determinare il passaggio del turno questo verrà giocato sul campo della migliore classificata al termine della prima fase. A partire dalle semifinali (e successiva finale) le partite termineranno invece agli undici giochi.

Salirà nella massima serie solamente la squadra vincitrice del campionato, mentre le squadre che avranno terminato andata e ritorno dal nono al dodicesimo posto daranno vita agli spareggi salvezza (nona contro dodicesima e decima contro undicesima), con gare ai nove giochi ed eventuale spareggio sul campo della migliore classificata: le due perdenti scenderanno nella categoria inferiore.

A contendersi la Coppa Italia, che verrà assegnata a Bormida, in notturna, il 26 agosto, saranno le migliori due della graduatoria al termine della fase eliminatoria del campionato.

Questo il programma della prima giornata di campionato: Ceva-Speb; Don Dagnino-Ricca; Monticellese-Alta Langa; Centro Incontri-Benese; Pro Paschese-San Biagio; Neivese-Pieve di Teco.

Nella foto: Gatti, capitano dell’Alta Langa.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo