Il campo in sintetico di via Fregoli?«Si farà nei prossimi mesi»
Sport

Il campo in sintetico di via Fregoli?
«Si farà nei prossimi mesi»

Sono settimane in cui si parla con insistenza del progetto targato Colline Alfieri Don Bosco di rifacimento della struttura sportiva di via Fregoli. Lavori che sarebbero dovuti iniziare da tempo e che

Sono settimane in cui si parla con insistenza del progetto targato Colline Alfieri Don Bosco di rifacimento della struttura sportiva di via Fregoli. Lavori che sarebbero dovuti iniziare da tempo e che avrebbero dovuto portare alla disponibilità dell'impianto a partire da settembre, ma che hanno subito dei rallentamenti. Proprio in questo senso la società ha emanato un comunicato chiarificatore: «Come è noto, la nuova dirigenza ha espresso la volontà di sostituire l'attuale terreno di gioco con un manto in sintetico. Una scelta onerosa, ma che garantirebbe ai nostri ragazzi una maggiore fruibilità dell'impianto, anche nei mesi invernali, oltre a un maggiore comfort e una sicurezza superiore.

Un investimento insomma che conferma la ferma volontà della società di "puntare" molto e soprattutto sul settore giovanile. Purtroppo, come spesso avviene, tra la volontà di fare e la realizzazione di un'opera si intromettono ritardi e "lungaggini" burocratiche che non sono imputabili certo all'amministrazione comunale quanto piuttosto ai tempi tecnici del bando in corso a cui bisogna attenersi.

Certa di una veloce soluzione di questi intoppi, la società Colline Alfieri Don Bosco ribadisce che il campo in sintetico si farà nei prossimi mesi, non appena avrà formalmente in concessione d'uso l'impianto, e conferma le proprie buone intenzioni alle famiglie dei ragazzi del vivaio. La prossima sarà la stagione di partenza di un ambizioso progetto che avrà proprio nei ragazzi il suo fulcro e il suo principale motore, con l'ambizione di schierare, un giorno, più giocatori astigiani in prima squadra. Per la crescita dei ragazzi e per l'orgoglio, si spera, della città».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo