36c902d6-d00f-d55a-9704-b3da105596c8
Sport
Motori

Inizia il countdown del “Ronde Colli del Monferrato”

Sono sempre meno le settimane che separano Moncalvo dal ritorno in grande stile nel calendario dei rallies nazionali, grazie allo sforzo di Moreno Voltan e di tutti i suoi collaboratori

Sono sempre meno le settimane che separano Moncalvo dal ritorno in grande stile nel calendario dei rallies nazionali, grazie allo sforzo di Moreno Voltan e di tutti i suoi collaboratori che stanno lavorando sodo per l’edizione numero 25 del Rally Colli del Monferrato e del Moscato. La manifestazione è in programma nel weekend del 3-4 dicembre ed è stata recentemente presentata durante una serata in cui la concessionaria Errebi di Asti ha ospitato organizzatori, stampa ed appassionati.

E’ stato il patron del Vm Motor Team in prima persona a presentare le tantissime novità della classica astigiana, affiancato dalle famiglie Motton, Ronzano e Tardito che stanno dando un contributo fondamentale per la buona riuscita di un evento davvero sentito per il territorio.
Moncalvo sarà il cuore del Rally ed ospiterà partenza, arrivo e riordino; le auto da rally potranno essere letteralmente abbracciate anche dai partecipanti alla Fiera del Bue Grasso, che domenica 4 dicembre animerà parte della piazza Carlo Alberto. Una tradizione antica, che si unisce ad una tradizione moderna come quella del Rally, un grande esempio di collaborazione tra gli organizzatori, la Pro Loco e l’Amministrazione, uniti per raggiungere un obiettivo comune: la promozione di un territorio legato da sempre allo sport motoristico.

La storia tra Moncalvo e le corse su strada prosegue da oltre due decenni e proprio quest’anno il Rally Colli del Monferrato e del Moscato sarà impreziosito da un Trofeo ideato da Moreno Voltan e dedicato ad un personaggio astigiano che ha lasciato un segno indelebile nella memoria degli italiani, soprattutto dei rallysti: Giorgio Faletti. Comico, attore, scrittore, musicista, un artista a 360 gradi che non ha mai nascosto una fortissima passione per i motori e che diverse volte si cimentò in prova speciale, ottenendo anche buoni risultati. Il Memorial Giorgio Faletti sarà assegnato al primo equipaggio della classifica assoluta e renderà la lotta per la vittoria ancora più appassionante.
Proprio lo scorso anno la gara, ancora in formato Ronde, si concluse con uno scarto di un solo decimo tra il vincitore Gagliasso ed il secondo classificato Verna. L’attesa cresce per la sfida sulle tre prove speciali scelte per il ritorno tra le gare nazionali; Portacomaro, Mombarone e Moncalvo sono i settori cronometrati che andranno a comporre un percorso con 62 chilometri di PS, alle quali si aggiungerà lo shakedown del sabato, allestito a Frinco.

Si prospetta un weekend da tutto esaurito per Moncalvo, che ancora una volta, insieme ai comuni limitrofi ed alle splendide colline astigiane, giocherà un ruolo da protagonista nel Rally Colli del Monferrato e del Moscato.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo