La Nuova Provincia > Sport > La carica degli 800 al Memorial Balladelli del Judo Olimpic
SportAsti -

La carica degli 800 al Memorial Balladelli del Judo Olimpic

Parecchio pubblico e record di iscritti per la kermesse in scena al Pala Errebi

La carica degli 800 al Memorial Balladelli del Judo Olimpic

Cronaca di un grande successo annunciato. Si è svolto domenica scorsa al PalaSanQuirico con grande adesione di partecipanti e pubblico, l’8° Memorial Maestro Franco Balladelli, manifestazione di arti marziali organizzata dal Judo Olimpic Asti a.s.d.. L’evento, intitolato alla memoria Maresciallo dell’Esercito Franco Balladelli, una delle prime cinture Nere in Italia, pioniere Judo in Piemonte e fondatore del judo astigiano nel 1955 (intere generazioni hanno imparato judo dal Maestro) fu insignito della stella di bronzo del CONI. La gara, riservata ai ragazzi dai 5 ai 17 anni, ha visto la partecipazione di atleti provenienti da Piemonte, Lombardia e Liguria; presente anche una società dalle Marche. Oltre ogni aspettativa gli iscritti: anche quest’anno sono stati circa 800 gli atleti a rappresentare 60 società. La soddisfazione del tecnico Gianni Balladelli, figlio del compianto Maestro, e di tutto lo staff dirigenziale per il successo della manifestazione, diventata importante a livello interregionale, per le categorie preagonistiche e agonistiche, è evidente. Si è cominciato al mattino dalle 08,30 con le categorie Cadetti, a seguire Esordienti A e B, per proseguire nel primo pomeriggio con le categorie Bambini, Fanciulli e Ragazzi fino alle ore 18. Il trofeo per società è stato vinto dall’AKIYAMA Settimo, secondo posto per UNISPORT Cavagnolo, terzo posto per il KUMIAI di Torino. Il Judo Olimpic Asti, che si sarebbe classificato terzo, come consuetudine, come organizzatore dell’evento, non ha partecipato alla graduatoria finale per società. I piazzamenti dei suoi atleti: 1° posto per Miriam Massa, Giulia Rabbione, Francesco Grandi, Greta Surian, Ambra Arduino, Alvi Alla, Mario Aloise, Tommaso Francioso, Ginevra Aloise; 2° posto per Emma Maggio, Laila Maschio, Mattia Monti, Vittorio Cavagna, Emilia Martinetto; 3° posto per Annalisa Cavagna, Alessandro Mortara, Simone Fasolis, Mattia Gerbi; 7° posto per Federico Grandi, 9° per Luca Corrado. «Il Judo Olimpic Asti ringrazia tutti gli atleti partecipanti, i tecnici, i genitori e gli sponsor che hanno contribuito alla riuscita e allo svolgimento della manifestazione», chiosano gli organizzatori di un evento perfettamente riuscito anche nel 2019.

Davide Chicarella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente