La Nuova Provincia > Sport > La pallacanestro piange la scomparsa di Fabrizio Cassano
Sport Asti -

La pallacanestro piange la scomparsa di Fabrizio Cassano

Ex giocatore e coach scomparso a 64 anni

La pallacanestro piange la scomparsa di Fabrizio Cassano


La pallacanestro astigiana porge l’ultimo saluta a Fabrizio Cassano, scomparso nella notte
all’ospedale di Asti.

Fabrizio, che lascia la compagna Elisabetta, è stato uno dei protagonisti del mondo cestistico locale nelle vesti di giocatore, dirigente ed allenatore.

Nato il 29 dicembre del 1956, Cassano era cresciuto nel vivaio dell’Astense e aveva esordito in prima squadra nella Sali e Tabacchi, militando poi in varie categorie.

Playmaker dotato di un ottimo tiro dalla distanza, si è sempre distinto in particolare per la grinta, la forte personalità e il carattere di gran lottatore.

Chiusa l’avventura come giocatore, è poi stato l’anima di diverse società locali nelle vesti dirigente ed allenatore, fino alla recente esperienza nel Sandambasket (m.giord.).

Articolo precedente
Articolo precedente