La Nuova Provincia > Sport > Le date da segnare, in attesa degli Italiani di pugilato ad Asti
Sport Asti -

Le date da segnare, in attesa degli Italiani di pugilato ad Asti

Mercoledì 19 presso la palestra Skull alle 18 "open workout" di Etinosa Oliha, giovedì 20 alle 16,30 il peso all'Hard Bar, a seguire la presentazione. Il meeting in scena venerdì 21 a partire dalle 19,30 al Pala Errebi

Le date da segnare, in attesa degli Italiani di pugilato ad Asti

Il conto alla rovescia per un evento unico nella nostra provincia è ormai agli sgoccioli. Venerdì 21 febbraio, a partire dalle ore 19.30, andrà in scena al Pala Errebi San Quirico uno straordinario meeting pugilistico sotto la regìa della Loreni Boxe, supportata dalla Skull Boxe Canavesana, che avrà quale main event, intorno alle 22.45, il match per il titolo di campione italiano dei pesi medi, attualmente vacante, tra l’esperto pugile campano Carlo De Novellis e il campioncino della Skull Etinosa “El Chapo” Oliha, attualmente imbattuto con un record di 10 vittorie di cui 5 per ko. Salirà sul ring, oltre a tanti big come Valentino, Picardi e Zara, anche l’altro talento professionistico di casa, Nourdine “El Tiburon” Hassan, per una kermesse straordinaria. Le prevendite procedono a gonfie vele, presso la palestra Skull di via del Lavoro 130 e l’Hard Bar in pieno centro, a pochi passi da piazza San Secondo. Sono ufficiali le date da segnare a calendario, in attesa dell’evento. La Skull aprirà le porte della sua palestra mercoledì 19 febbraio alle ore 18 per un “open workout” di Etinosa Oliha, al quale potranno assistere giornalisti e fotografi, oltre che pubblico appassionato. Giovedì 20 gli astigiani vivranno poi un pomeriggio intenso: alle 16.30, presso l’Hard Bar, andrà in scena il “peso” degli atleti, al quale potranno assistere tutti gli appassionati, mentre intorno alle 17.30, nella sala consiliare del Comune di Asti (piazza San Secondo), alla presenza delle Autorità cittadine, si svolgerà la conferenza stampa di presentazione della kermesse, alla quale sono caldamente invitati i giornalisti e fotografi delle testate locali, nazionali e di settore. Saranno quindi due clou, in attesa di un venerdì sera da “leoni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente