La Nuova Provincia > Sport > Lo sport piange la scomparsa di Gianni Palumbo
Sport Asti -

Lo sport piange la scomparsa di Gianni Palumbo

Era la figura di riferimento dell’Astinuoto che ha sfornato grandi talenti a livello nazionale

Lo sport piange la scomparsa di Gianni Palumbo

Un’altra terribile notizia per gli appassionati di sport astigiani. Il nuoto piange la scomparsa di Gianni Palumbo, presidente dell’Astinuoto. Nato a Genova nel 1947 Giovanni si trasferito prima a Torino e poi a Canelli, dove risiedeva attualmente; è sempre stato un grande appassionato di sport, in particolare del nuoto, attivita che lo ha portato nel 1995 alla presidenza dell’Astinuoto, società che sotto la sua guida è cresciuta moltissimo portandola ad ottenere risultati di livello nazionale e internazionale, con diversi atleti (Alice Franco su tutti) che hanno vestito la maglia azzurra. Giovanni lascia la moglie Flora, e i figli Raffaella, Pino, Matteo e Francesca.

“Il Direttivo unitamente a tutte le famiglie dell’ASTINUOTO ASD, si unisce al profondo cordoglio dovuto alla perdita del Caro Presidente, Giovanni Palumbo. Giovanni sei sempre stato il cuore pulsante ed il riferimento della Società. Hai sempre rappresentato con grande dignità la Società,rappresentandola con passione e tenacia, spirito di adattamento e di abnegazione. Ne sei stato il simbolo, ed hai sempre coniugato in maniera impeccabile lo straordinario amore per lo sportinsieme a quello per il nuotoSei stato una guida per tutti per tutti i nostri ragazzi, nel tempo, e tutti i nostri ragazzi ricorderanno sempre i tuoi meravigliosi sorrisi, quando li incontravi ad ogni allenamento”: questo il comunicato di cordoglio dell’Astinuoto.