Cerca
Close this search box.
<img src="https://lanuovaprovincia.it/wp-content/uploads/elementor/thumbs/magia-firmata-jeremias-busatobrla-santostefanese-manda-lasca-ko-56e688b85aca51-nkiksavwi9qx6l08bl6rkepiatpe3n07y8jgb3x2mg.jpg" title="Magia firmata Jeremias Busato
La Santostefanese manda l’Asca ko" alt="Magia firmata Jeremias BusatoLa Santostefanese manda l’Asca ko" loading="lazy" />
Sport

Magia firmata Jeremias Busato
La Santostefanese manda l’Asca ko

Buona la prima in Coppa per la Santostefanese. La compagine allenata da Fabio Amandola supera 2-1 l’Asca tra le mura amiche, in attesa di sfidare nell’ultima gara del triangolare il Canelli in un

Buona la prima in Coppa per la Santostefanese. La compagine allenata da Fabio Amandola supera 2-1 l’Asca tra le mura amiche, in attesa di sfidare nell’ultima gara del triangolare il Canelli in un atteso derby della Valle Belbo. Il tecnico di casa punta inizialmente sul 3-5-2, con spazio in difesa a Lomanno e in attacco alla coppia Porta-Jeremias Busato.

Poco dopo il quarto d’ora la Santostefanese beneficia di un penalty, che Porta freddamente trasforma. Nel cuore della ripresa però si rifà sotto l’undici alessandrino: fallo di Carozzo e rigore, realizzato da Artuffo. I “vallebelbini” non ci stanno e premono sull’acceleratore alla ricerca del primo successo stagionale: Carozzo veste i panni del crossatore per l’argentino ex Canelli e Corneliano Jeremias Busato. La punta si coordina magnificamente e, in sforbiciata, infila la sfera nel sette dove non può arrivare il portiere avversario. Una bella iniezione di fiducia in vista dell’inizio del torneo.

Santostefanese  2
Asca  1
Marcatori: pt 23’ Porta su rig (S), st 24’ Artuffo su rig (A), 35’ J. Busato (S).
Santostefanese (3-5-2): Gallo; Rizzo, Garazzino (st 28’ Ziglio), Lomanno; Meda, Carozzo, Baldovino (st 25’ Galuppo), Nosenzo, Balestrieri II; Porta, J. Busato (st 37’ A. Marchisio). All.: Amandola.

d.c.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Scopri inoltre:

Edizione digitale