Maria Cristina Truffa, presidente dell'Asti C5, commenta l'addio di Tabbia
Sport

Maria Cristina Truffa, presidente dell'Asti C5, commenta l'addio di Tabbia

La scelta presa da mister Sergio Tabbia non giunge come un fulmine a ciel sereno. Ecco le parole del Presidente dell'Asti C5, Maria Cristina Truffa:Rispettiamo la scelta di Sergio, che fa parte

La scelta presa da mister Sergio Tabbia non giunge come un fulmine a ciel sereno. Ecco le parole del Presidente dell'Asti C5, Maria Cristina Truffa:

Rispettiamo la scelta di Sergio, che fa parte della nostra famiglia da ormai 7 anni. Non posso negare che fosse da qualche tempo che discutevamo del suo futuro, vista la nostra abitudine al costante confronto, proprio come in una vera famiglia. Non posso che ringraziarlo, a nome di tutta la società, per quanto ha fatto in questi anni.

E’ passato dalla serie C2 alla A con una costante crescita, allenando prima ragazzi di Asti e poi grandi campioni. Ha vinto tutto (o quasi…mancherebbe ancora qualcosa…) e per me sono importanti tanto le vittorie contro il Pinerolo o l’Aosta quanto quelle con la Luparense in Coppa Italia. Per lui ci sarà sempre un posto nella nostra società, sicuramente con un ruolo diverso da quello svolto finora.

Vista la sua competenza e conoscenza del mondo del futsal non potrà che essere di aiuto a sviluppare ulteriormente il nostro progetto, ma in ogni caso lo lasceremo libero di prendere qualsiasi decisione, se gli arriveranno delle offerte. Grazie di tutto Sergio, complimenti e, mi raccomando, ancora uno sforzo.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale