L'assessore ai servizi digitali Mario Bovino
Sport
Strutture

Mario Bovino: “Raccolti 80 mila euro di sponsor per migliorare gli impianti sportivi”

La somma verrà utilizzata per i lavori agli spogliatoi delle palestre Brofferio e Dalla Chiesa

Un progetto che ha radici profonde e che parte dalla riqualificazione dell’area sportiva di via Gerbi e che, nonostante la pandemia abbia minato certezze e percorsi, inizia a dare frutti straordinari. In regìa l’assessore allo sport Mario Bovino, il punto di partenza il rinnovato PalaBosca e la nuovissima area bar della zona dedicata a una infinità di attività ludico-motorie. “L’idea di base è stata quella di proporre all’interno e all’esterno del complesso sportivo degli spazi sponsorizzati attraverso una manifestazione di interesse – racconta Mario Bovino – Mai come in questo periodo è fondamentale il gioco di squadra per dare supporto alle strutture senza incidere pesantemente sui bilanci”. L’obiettivo è stato sicuramente raggiunto: grazie al supporto di privati come Bosca, GL Service e Asti Garden si è raggiunta una cifra di circa 80 mila euro, che servirà a operare migliorie alle location della città. “Dopo una accurata analisi – conclude Bovino – abbiamo individuato nelle palestre Dalla Chiesa e Brofferio le strutture che necessitavano di supporto. Pertanto il denaro raccolto servirà a sistemare gli spogliatoi delle due palestre cittadine, senza incidere a bilancio”. In due anni sono stati compiuti passi importanti e, alla viglia di settimane cruciali per lo sport locale, questo è un prezioso tassello nel segno della ripartenza dopo l’incubo pandemico.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail