La Nuova Provincia > Sport > Matilde Vitillo sul tetto d’Europa delle due ruote
SportAsti -

Matilde Vitillo sul tetto d’Europa delle due ruote

Doppio capolavoro per l’astigiana del Racconigi Cycling Team, che vince anche col quartetto azzurro

Matilde Vitillo sul tetto d’Europa delle due ruote

Una meraviglia assoluta, inattesa, straordinaria e meritatissima. Dopo la vittoria nell’inseguimento a squadre, Matilde Vitillo, astigiana portacolori del Racconigi Cycling Team, è tornata sul tetto d’Europa del ciclismo. Sabato scorsa ha infatti vinto il Campionato europeo di corsa a punti donne juniores al velodromo Eddy Merckx di Gand in Belgio. La vittoria è giunta tre giorni dopo che Matilde aveva già vestito la maglia di campionessa europea nel quartetto a squadre. Matilde Vitillo è stata autrice di una gara perfetta, dominata con superiorità e autorevolezza e guidata in modo impeccabile dai tecnici della Nazionale a bordo pista. Dopo essere rimasta coperta per i primi tre traguardi a punteggio, poco prima di metà gara è uscita allo scoperto. Ha attaccato tutta sola, andando a vincere il quarto degli otto sprint in programma. Dopo aver vinto il traguardo, ha doppiato il gruppo guadagnando venti punti. È stato in quel momento che ha dimostrato il suo ottimo stato di forma. Senza tirare fiato, in vista del quinto traguardo a punteggio, si è accodata all’azione di altre tre atlete e a un giro dal traguardo è scattata andando a vincere la volata. A quel punto si è ritrovata in testa alla corsa con trenta punti, venti in più della seconda in classifica in quel momento. Da lì le è stato sufficiente amministrare il vantaggio, controllando la corsa. È andata a punteggio nel traguardo finale, dove è arrivata quarta. Ha vinto la kermesse con 32 punti, undici in più della seconda, l’irlandese Iara Gillespie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente