<img src="https://lanuovaprovincia.it/wp-content/uploads/elementor/thumbs/crossfit-trasferta-positiva-a-ciprobrper-gli-atleti-de-la-huella-56e6a8df45b121-nkidj0oyr62jwqj915b4yubtrzjbgiqad07iv5bq88.jpg" title="CrossFit: trasferta positiva a Cipro
per gli atleti de La Huella" alt="CrossFit: trasferta positiva a Ciproper gli atleti de La Huella" loading="lazy" />
Sport

CrossFit: trasferta positiva a Cipro
per gli atleti de La Huella

Gli alfieri del CrossFit astigiano tornano da Cipro con lo zainetto pieno di sole e risultati soddisfacenti. Lo scorso fine settimana, Alberto Nosenzo, Luca Lazzarino e Marco Bini hanno avuto modo di

Gli alfieri del CrossFit astigiano tornano da Cipro con lo zainetto pieno di sole e risultati soddisfacenti. Lo scorso fine settimana, Alberto Nosenzo, Luca Lazzarino e Marco Bini hanno avuto modo di confrontarsi con atleti di livello internazionale a “Cyprus Throwdown 2015”, al Lanitio Stadium di Limassol. Al termine dei primi quattro workout, cioè combinazioni sempre nuove di esercizi di sollevamento e aerobica, Marco si è fermato al 27esimo posto, mentre Luca e Alberto hanno guadagnato l’accesso alle prove finali, dai nomi mitologici.

Il turno di semifinale, “Achilles”, consisteva nel completamento di sette ripetizioni di uno snatch grip deadlift, un hang snatch, tre overhead squat (sollevamenti vari) e 50 double under (salto con la corda), nel tempo limite di 12’. Luca ha chiuso 17esimo, mentre Alberto è riuscito a entrare tra i primi dodici ammessi al workout finale, “Hercules”. Decisamente un gran finale, con ben dodici esercizi (le “fatiche di Ercole”, appunto) da eseguire in meno di 25’: 100 metri sled drag (tirando la slitta), 50 metri tire flip (un esercizio da vedere), 50 metri front rack barbell walking lungees (affondi in avanti, caricati del peso di un bilanciere), 20, 15 e 10 toes to bar (esercizi alla sbarra), 20, 15 e 10 clean and jerk  (sollevamenti) seguiti, ultimato ogni gruppo di ripetizioni, da 20 metri hand stand walk (camminata sulle mani).

Alberto ha finito dodicesimo e a nome di tutti racconta in breve l’esperienza di Cipro: «Sono stati due giorni bellissimi. Stupenda la location, sole con 30 °C e una super pista di atletica. Fantastici i workout, in qualcuno siamo riusciti ad essere tra i primi, in altri abbiamo individuato punti deboli su cui lavoreremo». Qualcosa in programma per il futuro prossimo? «Aspettiamo per la prossima settimana i risultati delle qualificazioni per le Fall Series di Cermenate (CO). Speriamo di essere di nuovo tra i finalisti». To be continued.

Luca Parena

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale