Orange contro Kaos per restare in vetta
Sport

Orange contro Kaos per restare in vetta

Un sabato pomeriggio speciale per l'Asti Calcio a 5, che oggi alle 18 celebrerà di fronte al proprio pubblico il successo in Coppa Italia (prevista l'esposizione della coppa alle 17,45). Non

Un sabato pomeriggio speciale per l'Asti Calcio a 5, che oggi alle 18 celebrerà di fronte al proprio pubblico il successo in Coppa Italia (prevista l'esposizione della coppa alle 17,45). Non solo festeggiamenti ma anche un importante appuntamento agonistico, perché gli orange troveranno di fronte a loro un Kaos Futsal determinato a ben figurare. I ferraresi, che in campionato hanno impattato 2-2 contro l'Acqua&Sapone nell'ultimo turno e in coppa sono usciti ai quarti di finale, vantano calciatori di livello, su tutti Edgar Bertoni, campionissimo con diverse maglie in Italia. Attenzione poi a Vinicius e Kakà, attaccanti con fiuto per il gol, mentre tra i pali le soluzioni sono due: Laion, istrionico e goleador, e l'emergente Timm. L'Asti, dal canto, suo, potrebbe effettuare un pizzico di turnover, magari concedendo il proscenio a Chimanguinho e Cujec.

Ci sarà spazio per un'iniziativa nel nome dell'Orange Fair. L'Asti Calcio a 5 ha infatti sempre basato la sua attività sui principi di lealtà sportiva e attenzione verso le classi meno abbienti. In constatazione di ciò il mister Polido, con la piena condivisione di tutta la società, ha ritenuto doveroso offrire la propria medaglia vinta Pescara in Coppa Italia in un'asta benefica durante la partita di sabato alle 18 tra gli orange e il Kaos. «L'essenza dello sport è basata su valori che combattono razzismo, discriminazione sociale e la violenza. Perciò approfitto di questa occasione per ricordare a tutti coloro che vivono questo sport fuori e dentro dal campo che solo con la pratica quotidiana di questi valori una partita può diventare uno spettacolo e una vittoria una meritata conquista. In considerazione di ciò ho deciso di devolvere il ricavato di questa asta benefica alla più recente vittima di violenza sui campi di futsal, Tiago De Bail», dichiara a riguardo coach Polido. Oggi quindi, nei momenti antecedenti la sfida di campionato, sarà possibile acquistare al prezzo di cinque euro i biglietti per partecipare all'estrazione della medaglia.

Time-out Colini: atti alla Procura
«Con riferimento alle gravi affermazioni dell'allenatore del Pescara Calcio a 5, sig. Fulvio Colini, durante la gara di finale della Coppa Italia di serie A e in particolare nel time-out del secondo tempo, la Divisione Calcio a cinque comunica di aver trasmesso gli atti alla Procura Federale per le valutazioni di competenza». Questo il comunicato recentemente pubblicato dalla Divisione dopo il discusso time-out durante il quale Fulvio Colini, coach del Pescara, ha dichiarato «Hanno già deciso a chi dare la Coppa a tavolino», con chiaro riferimento all'Asti. Cosa accadrà ora?

Davide Chicarella

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo