IMG-20210530-WA0023
Sport
Tiro con l’arco

Ottimi risultati degli Arcieri della Quercia

Grande soddisfazione per le prestazioni dei giovani portacolori del sodalizio

Un altro weekend ricco di medaglie si è appena concluso per gli Arcieri della Quercia. Sabato la soddisfazione maggiore quando, durante la fase regionale del trofeo Pinocchio, competizione giovanile che ha l’obiettivo di selezionare il migliore arciere e la migliore arciera per ogni annata delle categorie più giovani (2008-2009-2010-2011) da inviare in rappresentanza del Piemonte alla fase nazionale della gara, le stelline della compagnia Cantaranese hanno sfavillato. Prima classificate nelle rispettive categorie entrambe le sorelle Marengo, Giada trionfa fra i 2010 con un distacco abissale fra il suo punteggio e quello delle avversarie mentre Valentina strappa l’oro fra i 2008 con un testa a testa fino all’ultima freccia, ottenuto grazie a sangue freddo e concentrazione. I due giovani talenti saranno quindi le portabandiera regionali delle loro categorie per la fase nazionale che si terrà ad Abano Terme nell’ultimo weekend di giugno.

La domenica di gara è iniziata col turno dei compoundisti sul campo di Alessandria, nella 72 frecce organizzata dagli Arcieri Città della Paglia. Massimo Musso ha portato a casa la medaglia di bronzo con 591 punti, suo terzo miglior punteggio. La mattina ha segnato anche il ritorno sul campo di gara di Marco Goi, quinto classificato, veterano del gruppo rimasto lontano dalle competizioni per ben dieci anni.

Stessa location, altro turno, nel pomeriggio è stata la volta degli archi olimpici. Habitué della linea di tiro e dei podi, sono scesi in campo Roberto Marengo – che conferma la sua fama di insaziabile vincitore di ori, primo classificato con 614 punti – e Carlo Pani, di nuovo argento tra gli allievi maschile con l’ottimo punteggio di 623.

Seconda posizione anche per Isabella Invernizzi, argento alla sua seconda gara outdoor e bronzo per Patrizia Atzeni, terza classificata fra i master femminile con 464 punti.

Lo scorso weekend, invece, il palmarès della compagnia si è arricchito col suo primo oro in una competizione di campagna grazie al risultato di Giuseppe Tortorici che ha primeggiato col suo longbow sul campo di Volpiano in una intera giornata di gara su un percorso immerso nella natura con bersagli a diversa distanza.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo