Cerca
Close this search box.
macchina
Sport
Motori

Rally di Castiglione Torinese a Carmellino-Tirone

Il pilota vercellese in gara sulla Skoda Fabia della Roger Tuning ha preso il comando della classifica assoluta già dalla prima delle nove prove speciali

Davanti a tutti fin dalle prime battute. Una partenza fulminea contro la quale nulla e nessuno ha potuto opporre resistenza. Hanno costruito così la loro vittoria Ivan Carmellino e Elio Tirone che si sono aggiudicati l’ottava edizione del Rally di Castiglione Torinese, quarto appuntamento della Coppa Rally 1 Zona 2024. Il pilota vercellese in gara sulla Skoda Fabia della Roger Tuning ha infatti preso il comando della classifica assoluta già dalla prima delle nove prove speciali che hanno caratterizzato l’appuntamento corso sulle colline fra il torinese e l’astigiano promosso dalla Mat Racing. Un predominio progressivamente consolidato grazie ad un passo sempre molto veloce e determinato quello dello specialista delle gare su ghiaccio e del suo esperto navigatore Elio Tirone. E dire che il pronostico della vigilia puntava deciso verso la Citroen C3 Wrc del Cuneese Alessandro Gino navigato per l’occasione da Mauro Turati.

L’imprenditore della Provincia Granda ha invece subito immediatamente la tattica aggressiva di Carmellino dovendosi accontentare della seconda posizione finale. Sul terzo gradino del podio hanno concluso Satefano Santero e Leonardo Mazzilli al via sulla Skoda Fabia griffata Alma Racing bravi a contenere il ritorno di Elwis Chentre e Massimiliano Bay in gara sulla Skoda Fabia di D’Ambra. Uno Chentre in non perfette condizioni fisiche conserva tuttavia la leadership nella classifica della Coppa Rally di 1° Zona. Buona la prestazione e il 5° posto finale del giovane Davide Porta al via con Andrea Quistini sulla Skoda Fabia nonostante dieci secondi di penalità per presunta partenza anticipata al via della prova 2. In sesta posizione chiudono i torinese Patrick Gagliasso e Dario Beltramo sulla Skoda di Roger anche loro a caccia di qualche punticino prezioso per la Coppa di Zona. Cristiano Fenoglio e Marco Rosso portano la loro Skoda al settimo posto finale confermando le impressioni positive espresse in questa prima stagione al volante della berlinetta di Mlàda Boreslav. In ottava posizione assoluta un poco soddisfatto Jacopo Araldo in gara con Lorena Boero sulla Skoda Fabia di Munaretto.

Al nono posto troviamo poi Federico e Tatiana Santini anche loro penalizzati con una sanzione di dieci secondi mentre gli svizzeri Olivier Burry e Christophe Cler portano la loro Hyundai i20 al decimo posto assoluto finale. Da sottolineare la gara bella e sfortunata di Mattia Pizio e Paolo Tozzini sanzionati con un minuto di penalità per essersi presentati allo start della prova con un elemento dell’abbigliamento non agganciato. Si sono ritirati al via della settima prova. Fra le dame successo per la torinese Monica Caramellino in gara con Chiara Lavagno sulla Peugeot 208. Dei 107 equipaggi partiti hanno concluso la gara 83 vetture.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Scopri inoltre:

Edizione digitale