Calcio a 5: orange vincono in amichevole contro il Kaos
Sport

Calcio a 5: orange vincono in amichevole contro il Kaos

Nonostante le numerosissime assenze (oltre ai 4 nazionali, erano out anche Marquinho, Patias, Dias, Casalone e Bortot), i nero-arancio dell'Asti C5 superano 5-3 un buon Kaos che sta metabolizzando

Nonostante le numerosissime assenze (oltre ai 4 nazionali, erano out anche Marquinho, Patias, Dias, Casalone e Bortot), i nero-arancio dell'Asti C5 superano 5-3 un buon Kaos che sta metabolizzando i movimenti di mister Capurso in amichevole al Palasanquirico. Tabbia schierava Kiko trai pali, Celentano da ultimo, Ramon e Cavinato sui laterali e De Oliveira nel ruolo di pivot. Il primo tempo vedeva una partenza shock per i padroni di casa, che in poco meno di 5 minuti andavano sotto 0-2 (1'23" Vinicius e 4'36" Kakà). La reazione dei galletti era immediata e soli 10 secondi dopo De Oliveira accorciava le distanze. Iniziava la girandola di cambi, con Corsini che subentrava a Celentano, Cannella a Cavinato e Garbin a De Oliveira. Con un'età media decisamente bassa, i ragazzi schierati da Tabbia e Cafu rimanevano ordinati e congeniavano alcune buone giocate. Kiko era strepitoso in più occasioni, ma al 12'22" era di nuovo De Oliveira ad andare a segno: il pivot classe '91, infatti, si faceva trovare pronto su un pregevole assist di capitan Ramon. La prima frazione si concludeva sul punteggio in parità.   

Il secondo tempo vedeva come ulteriori protagonisti anche il giovane portiere Casassa ('92), oltre ai laterali Fazio ('90) e Caria ('95) che ben figuravano, nonostante la "tenera" età. Al 24'04" Ramon, autore di un'ottima gara assieme ai veterani, portava avanti i galletti sul 3-2. Al 16'55" Cavinato trafiggeva Laion con una spizzata di testa, su splendida imbucata di Casassa. Celentano e Cannella tenevano degnamente testa a due ottimi giocatori come Kakà e Scandolara e si rendevano protagonisti di belle giocate. A poco meno di 3 minuti dal termine, Kakà trafiggeva in spaccata un incolpevole Casassa, sfruttando la giocata di Laion come portiere di movimento. Al 38'40" Ramon chiudeva definitivamente i conti con un colpo d'astuzia a pochi passi dalla porta. La gara si concludeva sul 5-3, ora tutte le attenzioni sono per gli Azzurri nella gara degli ottavi di finale dei Mondiali contro l'Egitto (inizio lunedì alle ore 10).

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale