Cina terzo
Sport
Tamburello indoor

Risultati altalenanti in terra trentina per il Cinaglio

Una vittoria piena ed una sconfitta di misura in terra trentina
E’ andata in scena nello scorso fine settimana la terza giornata del massimo campionato maschile di tamburello indoor. Nell’impianto trentino di Cles erano tre le formazioni a sfidarsi nel girone A: Segno Due, Castellaro e Cinaglio. Si è trattato di un turno complessivamente favorevole per i ragazzi di Ceron, che hanno raccolto quattro punti sui sei disponibili consolidando ulteriormente il primato in graduatoria. Nel primo confronto in programma del triangolare il Segno Due ha avuto la meglio sul Castellaro per 13 a 10.

Il Cinaglio debuttava ottenendo la posta piena in maniera netta (13 a 4) a spese dei mantovani, ma capitolava di misura (11 a 13) nel match che lo opponeva al Segno Due. Decisiva ai fini della sconfitta degli astigiani una partenza sottotono, con un parziale di 8 a 4 a favore del team locale. Il tecnico del Cinaglio ha utilizzato in terra trentina Merighi, Tonon, Ullio e Sardi. Erano assenti i due fratelli Pastrone, Umberto e Federico. In virtù di questi risultati la classifica del raggruppamento vede al comando il Cinaglio con 16 punti all’attivo, seguito dal Castellaro con 6 e dal Segno Due con 5.

Girone B (a Rovereto): Marco-Segno Uno 7-13; Roma-Marco 7-13; Roma-Segno Uno 5-13.

Classifica: Segno Uno punti 11; Marco 7; Roma 0.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo