bus1
Sport
Pallapugno

Serie C1: tre le squadre astigiane ai nastri di partenza

Sono il Bubbio, il Castagnole ed il Valle Bormida
Il campionato di C1 vedrà la disputa dei primi confronti tra il 22 e il 25 aprile. Saranno dodici le formazioni a darsi battaglia, tre delle quali astigiane: Officine Pesce Bubbio, Castiati Castagnole e Valle Bormida. Il tabellone delle partecipanti sarà completato da Albeisa, Bormidese, Caraglio, Centro Incontri, Don Dagnino, Gottasecca, Imperiese, Merlese e Pieve di Teco.

La prima fase si svilupperà con la disputa di un girone all’italiana, gare di andata e ritorno, che terminerà domenica 3 settembre. Le prime otto classificate accederanno al tabellone a eliminazione diretta (prima contro ottava, seconda/settima, terza/sesta, quarta/quinta). I quarti di finale e le semifinali si giocheranno al meglio delle tre partite, con eventuale spareggio sul campo della migliore classificata al termine della prima fase. L’eventuale “bella” della finale si giocherà invece in campo neutro. Salirà in serie B la squadra vincitrice del campionato, mentre l’ultima classificata della stagione regolare retrocederà in C2.

La Coppa Italia vedrà impegnate le prime quattro classificate al termine del girone di andata della prima fase. La finale si giocherà nello sferisterio di Ricca, domenica 27 agosto, alle 21.

Il Bubbio esordirà a Vendone sabato 22 aprile affrontando il Pieve di Teco; debutto casalingo per il Valle Bormida, sul campo di Monastero, sempre il 22 aprile, contro l’Albeisa. Il team del Castiati Castagnole inizierà la sua avventura in casa, domenica 23 aprile, sfidando l’Imperiese.

Le altre partite del turno inaugurale: Gottasecca-Merlese; Don Dagnino-Bormidese e Caraglio-Centro Incontri.

Nella foto, Gianluca Busca, giocatore/allenatore del Valle Bormida.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri inoltre:

Edizione digitale