arce
Sport
Tamburello open

Supercoppa: successi dell’Arcene e del Castiglione delle Stiviere

I bergamaschi chiudono la stagione con due trofei in bacheca: Coppa Italia e Supercoppa
Archiviato il negativo finale di campionato, l’Arcene ha ritrovato il sorriso conquistando la Supercoppa di tamburello. La formazione guidata da Alessandro Locatelli e Stefania Mogliotti (Lorenzo ed Enrico Bertagna, Davide Gozzelino, Mattia Vaccari, Samuele Guerra, Giancarlo Tasca, Christian Gatti e Fabio Olivari) ha sconfitto nel match decisivo andato in scena a San Paolo d’Argon il Sommacampagna fresco di scudetto.

I bergamaschi avevano guadagnato il diritto di giocare la Supercoppa grazie al trionfo in Coppa Italia. L’Arcene si è imposto con un netto 2 a 0 (6-4, 6-1): equilibrato il primo set (parziali di 2–2, 4-4, prima del 6-4 conclusivo), meno combattuta la seconda frazione, dominata da Gozzelino e compagni.

La formazione orobica ha meritato ampiamente il successo, mostrando grande carattere soprattutto nel set d’avvio, scivolato via per lunghi tratti su binari d’equilibrio. L’Arcene archivia così un’annata agonistica largamente positiva, che avrebbe potuto rivelarsi da incorniciare se non vi fosse stato l’intoppo della giornata conclusiva del campionato a Cremolino. Meritevole di elogio la stagione disputata dal pieese Davide Gozzelino, diventato partita dopo partita elemento cardine del team bergamasco.

Assegnata anche la Supercoppa di serie B: ad aggiudicarsela è stato il Castiglione delle Stiviere di Ruffoni e Maccario, squadra di marcata impronta astigiana, vittoriosa a spese del Castelli Calepio. Partita in bilico solo nel primo set, vinto dai mantovani per 6-4, mentre la successiva frazione è stata un monologo di Belluardo e compagni (6-0).

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo