Aurora squadra
Sport
Risultati di prestigio

Tamburello open: atlete e atleti astigiani alla ribalta nelle finali di Coppa Italia

Aurora Tonon ha vinto con il Tuenno la competizione di B, piazze d’onore per Stefania Mogliotti e Davide Gozzelino (Arcene, serie A) e per Luca Merlone (Cavrianese, serie B)

Non solo le ragazze della Tigliolese alla ribalta in occasione delle finali di Coppa Italia. Anche altre atlete ed atleti astigiani si sono ottimamente comportati. A partire da Aurora Tonon, in forza al Tuenno, che ha trionfato nella competizione riservata alle formazioni della serie B femminile. Al fianco di Rigotti, delle due Mariotto, di Daldoss, Lorenzoni e Schonsberg, la Tonon ha prevalso in finale sul Ceresara per 2 a 0, con i parziali di 6-5, 6-3. Un eccellente risultato, che testimonia la crescita tecnica della giocatrice originaria di Cunico.

Pur non conquistando la Coppa della serie A maschile, degno di menzione è stato il comportamento dell’Arcene, superato in finale per 6-4, 6-3 dal Castellaro dei fratelli Festi. La squadra bergamasca, guidata in panchina dalla cerrese Stefania Mogliotti, schierava nel ruolo di mezzovolo Davide Gozzelino (poi utilizzato pure sulla linea arretrata), giocatore originario di Piea. L’Arcene aveva compiuto l’impresa di sconfiggere in semifinale il Solferino al tie-break, quintetto che i pronostici della vigilia davano quale favorito per sfidare il Castellaro nel match che avrebbe assegnato la Coppa.

Nella competizione maschile di serie B la Cavrianese di Luca Merlone ha ceduto solo al tie-break, perso per 6 a 8, nella finale ai trevigiani del Fontigo. La squadra mantovana, finora protagonista assoluta in campionato, aveva battuto per 2 a 0 in semifinale il Bardolino.

Nelle fotografie: il Tuenno femminile, vincitore della Coppa Italia di “B”; Aurora Tonon, portacolori della squadra trentina, e la formazione dell’Arcene, seconda classificata nella competizione di “A”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo