0865FD3F-C15E-40B7-96AE-7B6FF04FC51B
Sport
Motori

Team D’Ambra sfiora il podio al Valli Ossolane

Quarto posto finale per Elwis Chentre e Fabio Grimaldi in azione sulla Skoda Fabia Rally2 Evo

Cinque decimi di secondo negano il podio al Team D’Ambra nel primo atto della Coppa Rally Aci Sport Prima zona, ma non cancellano la buona prestazione al 58° Rally Valli Ossolane. Quarto posto finale per Elwis Chentre e Fabio Grimaldi in azione sulla Skoda Fabia Rally2 Evo.

Bicchiere mezzo pieno per l’equipaggio anche se ha solo sfiorato il bronzo in una gara lottata fino all’ultimo chilometro. Il driver valdostano col navigatore astigianosi sono messi in evidenza anche per essere stati i più veloci sui 9 mila 500 metri della speciale “Crodo-Mozzio”, penultima delle sette prove previste di cui quattro conquistate da Davide Caffoni poi vincitore (settima volta e quarta consecutiva).

«Onore a Caffoni imprendibile sulle strade di casa. C’è si il rammarico per un potenziale podio, ma resta la soddisfazione di quanto fatto – ammette sportivamente Chentre peccato per un testa-coda rimediato sulla terza prova. Ma nella seconda parte abbiamo dimostrato tutto il nostro potenziale». Lo scratch staccato sulla “Crodo-Mozzio” è valso pure il record della prova con i complimenti ricevuti dagli avversari Margaroli e Caffoni.

«Fa piacere anche perché non correvo questa gara dal 2014. Torniamo a casa con un risultato positivo ed un buon bagaglio in termini di set-up, informazioni che torneranno utili alle successive uscite. Soprattutto abbiamo confermatola bontà del pacchetto team-vettura-pilota-navigatore. Fabio si è dimostrato ottimo partner» conclude il pilota di Roisan.

«Il minimo ritardo sa un po’ di beffa, ma ricordiamo che era la prima corsa stagionale. Abbiamo sofferto in avvio a trovare il giusto feeling col solo shake-down prima del semaforo verde. I tempi sono poi venuti e nelle ultime tre piesse siamo stati sempre tra i primi tre» aggiunge il navigatore Grimaldi di Canelli.

Cinque decimi negano il terzo gradino ma la meritata quarta piazza regala i primi cinque punti utili alla classifica per la Coppa Rally Aci Sport. Podio invece centrato dal duo nel R Italian Trophy cogliendo la piazza d’onore.

Chentre e Grimaldi plaudono poi gli uomini del Team D’Ambra che, sotto la regia del patron Mario D’Ambra, non si sono risparmiati sotto la tenda dell’assistenza nell’effettuare le regolazioni sulla Skoda Fabia Rally2 Evo.

Per Chentre-Grimaldi, che difendono i colori della scuderia New Driver’s Team, la stagione proseguirà nell’Astigiano, al Rally Il Grappolo di San Damiano.

Ad accompagnare il Team D’Ambra nella Coppa Rally Aci Sport 2022 ci sono le aziende AB Impianti, Cemental, Biesse Forniture elettriche e Basso Meccanica Asti.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo