Tiglio festa
Sport
Tamburello open femminile

Tigliolese: riecco Jessica Gozzelino, Tabbia e Zai al Castell’Alfero

La principale rivale della società tigliolese, almeno sulla carta, dovrebbe nuovamente essere il Ceresara
Alla serie A 2023 di tamburello femminile prenderanno parte sette squadre. In un primo tempo avrebbero dovuto essere otto, ma il Tuenno neopromosso per problemi nell’allestire l’organico ha rinunciato. La nostra provincia sarà rappresentata dalla Tigliolese, protagonista di un 2022 dominato e costellato di trionfi. La squadra di Mimmo Basso e Alessandra De Vincenzi (nella foto la festa tricolore) ha ritoccato la rosa con l’innesto di Jessica Gozzelino (gradito ritorno il suo) e la cessione di Gaia Zai e Federica Tabbia, entrambe accasatesi al Castell’Alfero di B. La principale rivale della società tigliolese, almeno sulla carta, dovrebbe nuovamente essere il Ceresara.

Le mantovane hanno perduto la quotata fondocampista Noemi Sogliani, passata al Cavriana, rimpiazzandola con Aurora Tonon, giocatrice originaria di Cunico e reduce da una convincente stagione nel Tuenno. In entrata Giulia Piatti dal San Paolo d’Argon. Oltre a Tigliolese, Cavriana, Ceresara e San Paolo d’Argon disputeranno la prossima serie A il Cereta, il Segno ed il neopromosso Faedo. Lo scorso campionato di serie A non prevedeva retrocessioni.

Tamburello Open Maschile

Nessuna società piemontese risulta iscritta ai campionati maschili di A e B 2023. Il Cremolino ha infatti optato per la ripartenza dalla D. In compenso abbondano i giocatori astigiani nelle altre formazioni: il Castiglione di Gianni Maccario, neopromosso in A, riproporrà il blocco dell’anno passato con l’innesto di Alessio Basso, mentre a Cavriana giocheranno Davide Gozzellino, Francesco Tanino, Luca Marchidan e Filippo Martinetto. Riccardo Bonando è passato al Solferino, Lorenzo Tonon e il tecnico Bruno Ceron si sono accasati al Castelli Calepio.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale