unannodisport
Sport

“Un anno di sport”: ripercorriamo il 2019 all’interno dell’edizione di venerdì 31 gennaio

Uno speciale di venti pagine dedicato all’attività agonistica locale durante gli scorsi dodici mesi

“Un anno di sport”: ripercorriamo il 2019 all’interno dell’edizione di venerdì 31 gennaio

E’ mancato l’exploit di squadra, a eccezione delle certezze Araldica Castagnole nella pallapugno, Grazzano nel tamburello a muro e Tigliolese nel “tambu” in rosa, ma sono lo stesso giunte liete novelle nel 2019 del nostro sport. La donna copertina è l’emergente Matilde Vitillo, campionessa di ciclismo (a maggio 2020 arriverà in piazza Alfieri una tappa del Giro d’Italia) in ambito internazionale che abbraccia virtualmente l’eterna regina del nuoto in acque libere, Alice Franco. Il suo anno ha assunto contorni magici, frutto di infinito impegno e medaglie costanti nel World Tour. Brillano le nostre “ragazze terribili”, fanno ben sperare molti atleti, primo fra tutti Etinosa Oliha, pugile della Skull che darà a breve l’assalto al titolo di campione italiano dei pesi mesi a soli 21 anni. Il calcio a 5 festeggia tante finali, purtroppo perse, come quella in Coppa Italia di Serie A2 del Città di Asti e quella scudetto Under 19 degli Orange del dg Marco Caccialupi, mentre il calcio è caratterizzato dal bel percorso del Villafranca e dal tentativo di essere “grandi” in Eccellenza di Asti e Canelli. Il volley continua ad avere come “frontman” Matteo Piano, ormai personaggio trasversale con all’orizzonte il sogno olimpico. Dietro di lui Emma Barbero, libero Under delle azzurre, e tanti giovani in rampa di lancio. A proposito di lanci, Alessandro Binello continua a tingere di tricolore i cieli mondiali vestendo i colori dell’Esercito. Un’altra eccellenza astigiana che ci teniamo stretti. Nell’edizione di venerdì 31 gennaio potrete trovare un inserto di venti pagine che racconta nel dettaglio gli eventi clou dello sport locale durante il 2019. Buona lettura.

Davide Chicarella

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo