La Nuova Provincia > Sport > Cena Granata a Pratomorone
Sport Asti -

Cena Granata a Pratomorone

Presenti anche Massimo Bava, Zaza ed Edera

Cena Granata

Ha riscosso un grande successo la “Cena Granata” che si è svolta martedì 30 ottobre al ristorante “Da Mariuccia” di Pratomorone. Organizzato dal Torino Club di Asti (il cui presidente è Beppe Mercuri) in collaborazione con Alessandria Granata e Valcerrina Granata “Angelo Cereser”, l’evento è stato presentato da Stefano Venneri, speaker ufficiale del Torino FC.

Nell’occasione sono intervenuti quattro giocatori granata, Simone Edera e Simone Zaza della prima squadra, Vincenzo Millico e Nicola Rauti della formazione “Primavera”. C’era anche Massimo Bava, che nel maggio scorso ha ricevuto a Fiuggi il premio “Maestrelli” come miglior responsabile del settore giovanile in Italia. Erano anche presenti Isabella, Roberto e Rosa Giulia, rispettivamente sorella, fratello e nipote del presidente granata Urbano Cairo, l’ex calciatore del Torino Natalino Fossati (che ha ricordato con piacere i suoi trascorsi al sodalizio astigiano del Don Bosco) e alcuni giornalisti, tra i quali Beppe Gandolfo, Francesco Bramardo e Gino Strippoli. Bramardo e Strippoli sono gli autori del libro “Lo scudetto rubato” e del volume che, dedicato all’allenatore Gigi Radice, uscirà prossimamente. Fra gli altri ospiti, l’astigiano Beppe Giampà, autore del CD riguardante la storia del Torino Calcio, dalla fondazione all’ultimo scudetto (quello conquistato nel 1976), Giampaolo Muliari, presidente del museo dedicato al sodalizio granata, e il giornalista radiofonico astigiano Massimo Cotto.
Durante la serata c’è stato anche il collegamento telefonico con il presidente del Torino FC Urbano Cairo. “Asti ce l’ho nel cuore. In questa città c’è un pubblico caldissimo e la gente è affettuosa. Non dimenticherò mai che, per me, tutto cominciò da lì nel settembre del 2005”, ha detto, fra l’altro, il massimo esponente della società granata. Numerosi i premiati, fra i quali il presidente onorario del Torino Club Asti Giuseppe Gerbi, che ha ricevuto il Galletto d’oro.
All’inizio della serata erano stati ricordati alcuni personaggi illustri del Torino Calcio deceduti recentemente, come la signora Maria Giulia Castelli, madre del presidente Cairo, Vincenzo “Censin” Bosia, Emiliano Mondonico, Sauro Tomà, Carla Maroso, Gustavo Giagnoni e Raffaele Cuscela. Ex giocatore granata ed ex allenatore dell’Asti, Cuscela se n’è andato nell’agosto scorso alla veneranda età di 93 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente