Usa 2012/ Marijuana, il Massachusetts dice
Altro

Usa 2012/ Marijuana, il Massachusetts dice “legalizziamola”

Usa 2012/ Marijuana, il Massachusetts dice “legalizziamola”
Favorevole il 63% degli aventi diritto


New York, 7 nov. (TMNews)
– Gli elettori del Massachusetts, chiamati ad esprimersi anche sull’uso medico della marijuana, ritengono che la cannabis dovrebbe essere legalizzata. Lo pensa il 63% circa degli aventi diritto al voto.

Se approvata, la legge eliminerebbe pene civili e penali per pazienti qualificati che usano la marijuana per uso medico. Per avere tale status, al paziente deve essere diagnosticata una condizione debilitante come un cancro, un glaucoma, il Parkinson, la sclerosi multipla, l’epatite C, essere Hiv positivo o avere l’Aids.

Il paziente deve anche ottenere una certificazione scritta da un medico che ha una relazione di buona fede con il paziente stesso, sostenendo che l’uso della marijuana gli darebbe beneficio. Il paziente sarà anche chiamato a registrarsi in un’apposita lista.

Il Massachusetts non è l’unico stato in cui la marijuana è stata una questione elettorale. Anche Washington, Colorado e Oregon stanno contando i voti sulla legalizzazione della sostanza, anche per uso d’intrattenimento.

Secondo alcuni sondaggi la legalizzazione negli stati del Washington e del Colorado ha buone probabilità di vincere.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo