Usa 2012/ Romney 33 grandi elettori, Obama 3
Altro

Usa 2012/ Romney 33 grandi elettori, Obama 3

Usa 2012/ Romney 33 grandi elettori, Obama 3
Nessuno degli swing state è ancora stato assegnato


New York, 7 nov. (TMNews)
– La notte elettorale è ancora lunga e solo in pochissimi Stati i seggi sono già chiusi, ma è già possibile dare alcuni risultati, di quelli comunque ampiamente previsti alla vigilia. Troppo presto invece per sbilanciarsi sul risultato di tre stati cruciali, Ohio, North Carolina e Florida.

Finora, il presidente americano Barack Obama ha vinto in Vermont, – tre i voti elettorali che lo stato porta in dote, – mentre lo sfidante repubblicano Mitt Romney ha portato a casa ad ampia maggioranza Indiana (11 grandi elettori), Kentucky (8 grandi elettori), West Virginia (5) e South Carolina (9), per un totale di 33 grandi elettori.

Numeri comunque non indicativi, dal momento che per la vittoria ne servono 270. Seggi chiusi, ma senza che sia ancora stato annunciato il vincitore, anche in Georgia (16 voti elettorali): con l’1% dei voti contati, Romney guida con il 70% delle preferenze e Obama è lontano con il 29%.

Nel frattempo, le operazioni di voto si sono concluse anche in alcuni degli swing state, quelli in bilico e cruciali per la vittoria finale. In Ohio (18 voti elettorali), con una manciata di voti contati Obama è al 61% e Romney al 37%, e in North Carolina (15 grandi elettori), il presidente è avanti con il 56% contro il 43% dello sfidante. In Florida (13 voti elettorali) i seggi sono chiusi solo in alcune contee: con il 26% dei voti scrutinati, Obama è avanti di misura (51%), mentre Romney insegue (48%).

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale