Basket/ Nba: Lakers, esonerato coach Brown
Altro

Basket/ Nba: Lakers, esonerato coach Brown

Basket/ Nba: Lakers, esonerato coach Brown
Per la successione si parla di Mike D’Antoni o Nate McMillan


Milano, 9 nov (TMNews)
– Nonostante le smentite dei giorni scorsi del general manager Mitch Kupchak, i Los Angeles Lakers hanno licenziato l’allenatore Mike Brown. L’ex coach dei Cleveland Cavaliers, arrivato lo scorso anno per sostituire il santone Phil Jackson, paga il deludente inizio di stagione, con 8 sconfitte in altrettante gare di prestagione, e l’1-4 in regular season. Questa notte, sulla panchina dei Lakers nel match contro i Golden State Warriors, dovrebbe sedersi uno degli assistenti di Brown, ovvero Chuck Person.

Le aspettative sui gialloviola sono altissime, visto che, oltre a Kobe Bryant e Pau Gasol, in estate hanno aggiunto due stelle del calibro di Steve Nash e Dwight Howard. Pare che proprio Kobe, imbufalito per la sconfitta contro i Jazz e immortalato dalle telecamere mentre rivolge al coach Brown uno sguardo funereo, possa essere uno di quelli che abbiano spinto per la decisione dell’esonero.

Ora si apre il dibattito su chi sarà il successore di Brown sulla panchina della franchigia più chiacchierata dello sport americano: inevitabile si riparli di Phil Jackson, ma è più verosimile un’idea come Mike D’Antoni, sponsorizzato da Nash e Bryant, o Nate McMillan, anche lui, come il ‘baffo’ ex Milano, membro dello staff di Team Usa.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale