Cerca
Close this search box.
Roma,38enne picchia a sangue 82enne invalida per lite condominio
Altro

Roma,38enne picchia a sangue 82enne invalida per lite condominio

Roma,38enne picchia a sangue 82enne invalida per lite condominio
Donna romana arrestata per tentato omicidio e sequestro persona


Roma, 15 nov. (TMNews)
– Una lite condominiale per futili motivi sfociata in un pestaggio a sangue ai danni di una 82enne invalida ora ricoverata in gravissime condizioni con un importante trauma cranico. I carabinieri della stazione Roma Settebagni hanno arrestato, ieri pomeriggio, una romana 38enne con l`accusa di tentato omicidio e sequestro di persona, ai danni di una pensionata. Tutto è avvenuto ieri sul pianerottolo di una palazzina nel quartiere di Settebagni, a nord della Capitale, tragico epilogo di dissidi condominiali tra una 38enne e una 82enne invalida. Da tempo, come è stato riferito da alcuni condomini e come testimoniano alcuni interventi effettuati nei mesi scorsi dagli stessi carabinieri, le due donne avevano avuto litigi più o meno violenti per motivi futili, legati comunque a dissidi condominiali per i pessimi rapporti di vicinato che entrambe vivevano.

Ieri pomeriggio l`ennesimo battibecco, forse una parola di troppo, ed è scattata la rabbia. La 38enne, senza lavoro che vive ancora con i genitori, ha perso la testa ed in un raptus di follia ha aggredito l`anziana donna, l`ha trascinata nel suo appartamento dove ha infierito più volte colpendola con il bastone che l`anziana utilizzava per camminare. Riversa a terra in una pozza di sangue l’anziana, probabilmente con la complicità di un`altra persona ancora in corso di identificazione, è stata presa per le gambe e trascinata fuori dall`appartamento e lasciata sanguinante e ferita gravemente sul pianerottolo. (segue)

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Edizione digitale
Precedente
Successivo