Sanità/ Roma, San Raffaele: Regione non paga, stipendi bloccati
Altro

Sanità/ Roma, San Raffaele: Regione non paga, stipendi bloccati

Sanità/ Roma, San Raffaele: Regione non paga, stipendi bloccati
“Arrivati 7,5 mln sui 20 promessi, commissario Palumbo chiarisca”


Roma, 17 gen. (TMNews)
– “Essendo stato disatteso quanto promesso e dichiarato pubblicamente e nessun pagamento essendo stato, ad oggi, ancora ricevuto, per la San Raffaele permane l’impossibilità del pagamento di stipendi e fornitori, in attesa di chiarimenti e decisioni coerenti e definitive dal nuovo commissario ad acta Filippo Palumbo”. Lo dice in una nota il Gruppo San Raffaele.

“In riferimento a quanto preannunciato dall’allora Commissario ad acta sull’erogazione di una seppur minima parte delle somme dovute alla Società – spiega l’azienda – rispetto al pagamento dei 20mln di euro entro il 31 dicembre 2012, la Regione Lazio ne ha erogati ad oggi solo 7,5 ad Unicredit Factoring. Della ulteriore somma di 9mln, il cui pagamento era stato stabilito con scadenza 15 gennaio 2013, nulla, sempre ad oggi, è stato ricevuto né da Unicredit Factoring né dalla San Raffaele. Appare, quindi, più che ragionevole presumere che neanche i pagamenti promessi per il 31 gennaio saranno eseguiti regolarmente dalla Regione Lazio”.

(segue)

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo