Napolitano: Sviluppo e crescita dopo severi sacrifici necessari
Altro

Napolitano: Sviluppo e crescita dopo severi sacrifici necessari

Napolitano: Sviluppo e crescita dopo severi sacrifici necessari
Brindisi al pranzo di Stato a Quirinale per il leader vietnamita


Roma, 21 gen. (TMNews)
– “L’Italia crede nel Vietnam come forte partner economico che ha ancora grandi potenzialità da dispiegare. Il nostro sistema produttivo è pronto ad accompagnarle in una prospettiva sia di crescita del mercato interno che di proiezione congiunta verso il più ampio mercato asiatico. E’ questa un’importante via da battere per l’Italia, nella prospettiva di un ritorno alla crescita dell’economia e dell’occupazione, dopo i severi ma necessari sacrifici affrontati per risanare il bilancio pubblico, contribuendo alla ritrovata stabilità dell’eurozona. I benefici di un più stretto rapporto fra le economie asiatiche e quelle europee vanno considerati decisivi ai fini di un nuovo sviluppo globale”. Lo ha affermato, fra l’altro, il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel brindisi al pranzo di Stato in onore del Segretario Generale del Comitato Centrale del Partito Comunista del Vietnam, Nguy’n Phú Trong.

“Italia e Vietnam – ha ricordato Napolitano sono due Paesi di antica civiltà, orgogliosi della loro storia e del ricco patrimonio di cultura e di tradizioni. Simpatia e amicizia, sbocciate spontaneamente per buona volontà dei cittadini più che per calcolo politico, ci hanno continuamente e costantemente avvicinato in questi ultimi quarant’anni e già prima. Gli stessi sentimenti ci consentiranno, adesso e nei decenni a venire, di cogliere ogni occasione per rafforzate collaborazione e sostegno, a reciproco beneficio”.

“La sua visita – ha affermato ancghe il Capo dello Stato- e l’entusiasmo col quale il Vietnam ha voluto festeggiare questo quarantesimo anniversario, mostrano quanto anche Hanoi condivida la nostra fiducia, e riconosca il nostro reciproco interesse. Sono certo che la firma dell’accordo di Partenariato Strategico fra i nostri due Paesi, con la Sua autorevole presenza, darà impulso a progetti innovativi di collaborazione tra imprese, Istituzioni universitarie e culturali, Enti locali e territoriali, rappresentanze della società civile.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale