Cerca
Close this search box.
Usa/ Boehner, battuta sul fumo ha fatto arrabbiare la first lady
Altro

Usa/ Boehner, battuta sul fumo ha fatto arrabbiare la first lady

Usa/ Boehner, battuta sul fumo ha fatto arrabbiare la first lady
Lo speaker alla Camera ha ironizzato sul vizio di Obama


New York, 24 Jan. (TMNews)
– Pare che il tabù del fumo sia ritornato come una spada sulla testa del presidente degli Stati Uniti. Questa volta ci si mette un video che ha già fatto il giro del mondo ed è tra i più cliccati degli ultimi giorni: la first lady Michelle Obama alza gli occhi al cielo facendo smorfie, mentre suo marito Barack Obama parla con lo speaker Repubblicano della Camera John Boehner. È successo durante il pranzo dell’Inauguration Day di lunedì scorso.

Cosa si stavano dicendo i due di tanto scottante e scomodo per la first lady? Per sciogliere il dubbio di milioni di utenti di internet la Cbs ha chiamato Larry Wenig, uno dei massimi esperti di lettura labiale degli Stati Uniti. Secondo la sua analisi Boehner, fumatore incallito, avrebbe scherzato con Obama proprio sul vizio del fumo: pare infatti che il presidente abbia ripreso a fumare. “Sei riuscito a fumarti una bella sigaretta prima di pranzo?”, gli avrebbe detto Boehner. E poi avrebbe dato un colpetto a Michelle rincarando la dose: “Forse qualcuno te l’ha impedito?”.

Il rapporto del 44esimo presidente con le sigarette è sempre stato un problema. La first lady nel 2011 aveva annunciato che suo marito era riuscito a smettere un anno prima, dopo mesi di terapia e di difficile astinenza: un check-up sul presidente confermò la tesi della moglie. Ma adesso pare che dopo lo stress dell’ultima campagna elettorale Obama abbia ceduto un’altra volta, riprendendo a fumare. Da ultimo durante il giorno del suo insediamento l’inquilino della Casa Bianca è stato visto masticare senza tregua chewing-gum: secondo molti reporter sarebbero state gomme alla nicotina, per evitare l’astinenza da sigarette.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Edizione digitale
Precedente
Successivo