Conti pubblici/ Grilli a ministeri: Servono rigore e tagli spesa
Altro

Conti pubblici/ Grilli a ministeri: Servono rigore e tagli spesa

Conti pubblici/ Grilli a ministeri: Servono rigore e tagli spesa
In previsione del pareggio di bilancio nel 2013


Roma, 6 feb. (TMNews)
– In previsione del pareggio di bilancio nel 2013 i ministeri devono, nel predisporre il bilancio di previsione per l’esercizio 2013, procedere “ad un’impostazione improntata al rigore finanziario e secondo criteri volti principalmente al contenimento delle spese”. L’invito arriva dal ministro dell’economia, Vittorio Grilli, in una circolare inviata a tutte le amministrazioni centrali.

Ricordando l’impegno al pareggio di bilancio, Grilli scrive che “si ravvisa la necessità di segnalare alle Amministrazioni centrali ed agli enti ed organismi vigilati l’esigenza di adottare comportamenti in linea con i suddetti obiettivi prefissati e, nello specifico, di porre in essere le opportune iniziative affinché gli enti di rispettiva competenza, valutando attentamente la possibilità di procedere ad un’oculata riduzione degli stanziamenti complessivi per spese diverse da quelle obbligatorie ed inderogabili”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo