Eni/ Trattative con colosso cinese CNPC per il gas in Mozambico
Altro

Eni/ Trattative con colosso cinese CNPC per il gas in Mozambico

Eni/ Trattative con colosso cinese CNPC per il gas in Mozambico
Lo rivela Bloomberg. Azienda italiana non commenta


Roma, 6 mar. (TMNews)
– Il colosso petrolifero pubblico cinese, China National Petroleum Corporation (CNPC), sta trattando con l’Eni per una quota del progetto di sviluppo dei giacimenti di gas naturale in Mozambico del valore di 4 miliardi di dollari. E’ quanto scrive oggi l’agenzia Bloomberg, che cita due persone informate sul dossier, precisando che le discussioni sono in corso da almeno sei mesi e non è stata ancora raggiunta un’intesa. Eni non ha voluto commentare.

Secondo Bloomberg, l’azienda italiana potrebbe vendere ai cinesi il 20% del suo blocco in Mozambico per condividere i costi di sviluppo del progetto. Se verrà siglato, ha aggiunto l’agenzia Usa, l’accordo rappresenterà il più grande investimento all’estero del colosso cinese.

Eni ha siglato lo scorso anno un’intesa con l’azienda Anadarko Petroleum Corporation (Apc) per realizzare il secondo più grande impianto al mondo di esportazione di gas liquefatto, che dovrebbe avviare l’export a partire dal 2018. Secondo Bloomberg, anche Anadarko e l’azienda partner Videocon Industries Ltd. (VCLF) sarebbero in procinto di vendere una quota del loro blocco, Area 1, situato vicino a quello dell’Eni, Area 4.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo