Ocse/ Frenata G20, Pil IV trim +0,5%, Italia maglia nera -0,9%
Altro

Ocse/ Frenata G20, Pil IV trim +0,5%, Italia maglia nera -0,9%

Ocse/ Frenata G20, Pil IV trim +0,5%, Italia maglia nera -0,9%
Tutti i paesi europei in contrazione, Usa al palo


Roma, 13 mar. (TMNews)
– Rallenta la crescita economica tra i paesi del G20, con un più 0,5 per cento nel quarto trimestre, rispetto al periodo immediatamente precedente, a fronte del più 0,6 per cento registrato nel terzo trimestre. Secondo l’Ocse, Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, nel confronto su base annua la crescita dell’insieme del G20 si è attenuata al 2,4 per cento dal 2,7 per cento del trimestre precedente.

Il dato generale nasconde dinamiche differenziate tra le varie aree economiche. Tutti i paesi europei hanno subito contrazioni del Pil, e il dato peggiore ancora una volta è quello registrato dall’Italia, con un meno 0,9 per cento dal trimestre precedente e un meno 2,8 per cento su base annua. In Germania il Pil è calato dello 0,6 per cento, in Francia e Gran Bretagna dello 0,3 per cento. Per l’insieme dell’area euro si è registrato un meno 0,6 per cento mentre per tutta l’Ue un meno 0,5 per cento.

Gli Usa invece hanno registrato una crescita a zero, mentre diversi dei nuovi giganti globali hanno segnato tassi di espansione solidi, come il più 2 per cento della Cina, sempre rispetto ai tre mesi precedenti e il più 1,3 per cento dell’India. Tornando all’intero G20, l’Ocse segnala che l’intero 2012 si è chiuso con un più 2,8 per cento del Pil a fronte del più 3,8 per cento del 2011.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo