Crisi marò/ Ministro Esteri India: Non rischiano pena di morte
Altro

Crisi marò/ Ministro Esteri India: Non rischiano pena di morte

Crisi marò/ Ministro Esteri India: Non rischiano pena di morte
Khurshid lo conferma al parlamento: “Non c’è da preoccuparsi”


Roma, 22 mar. (TMNews)
– Il ministro indiano degli Affari Esteri, Salman Khurshid, ha confermato oggi, con una comunicazione in Parlamento, che i due marò italiani Massimiliano Latorre e Salvatore Girone non rischiano la pena di morte.

“Secondo la giurisprudenza indiana, questo caso non rientra nella categoria delle questioni per le quali è prevista la pena di morte”, ha detto il capo della diplomazia di Nuova Delhi, secondo quanto si legge sul sito di Ndtv. “A questo proposito, non c’è da essere preoccupati”, ha aggiunto il ministro.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo