Mali/ Da gennaio uccisi 63 soldati maliani e 600 islamisti
Altro

Mali/ Da gennaio uccisi 63 soldati maliani e 600 islamisti

Mali/ Da gennaio uccisi 63 soldati maliani e 600 islamisti
Lo ha annunciato l’esercito del Paese africano


Bamako, 27 mar. (TMNews)
– Sessantatre soldati maliani e circa 600 islamisti sono stati uccisi dall’11 gennaio, data dell’inizio dell’intervento franco-africano per riconquistare il nord du Mali che era occupato da dei gruppi jihadisti legati ad al Qaida. Lo ha annunciato l’esercito del Paese africano.

“Dall’inizio dell’offensiva militare lanciata l’11 gennaio 2013 contro gli islamisti, il bilancio è di 63 soldati maliani morti mentre i nostri avversari hanno perso circa 600 combattenti”, ha dichiarato all’Afp il colonnello Suleiman Maiga, portavoce dell’esercito del Mali. (con fonte Afp)

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo