Francia/ Sfora target deficit 2012, 4,8% Pil e debito supera 90%
Altro

Francia/ Sfora target deficit 2012, 4,8% Pil e debito supera 90%

Francia/ Sfora target deficit 2012, 4,8% Pil e debito supera 90%
In 2011 5,3%. Ma Moscovici rivendica: fatto quel che chiedeva Ue


Parigi, 29 mar. (TMNews)
– Con un deficit di bilancio al 4,8 per cento del Pil la Francia ha sforato l’obiettivo di riduzione previsto per il 2012, che prevedeva un disavanzo al 4,5 per cento a fronte del 5,3 per cento del 2011. I dati, riferito dall’Insee, l’agenzia di statistica e analisi economica dell’Esagono, certificano uno sforamento già avvenuto mentre parigi ha ripetutamente annunciato – con il nulla osta dell’Ue – che sforerà anche l’o0biettivo di quest’anno, rinviando di un anno l’abbassamento del deficit al 3 per cento del Pil.

Il ministro dell’Economia Pierre Moscovici ha rivendicato che senza le misure correttive prese in estate “il deficit avrebbe superato il 5,5 per cento del prodotto interno lordo. Abbiamo fatto lo sforzo strutturale atteso dalla Commissione europea, siamo sulla strada giusta”.

Ma intanto con questo nuovo rosso in bilancio la Francia ha visto l’incidenza del debito pubblico sul Pil lievitare al 90,2 per cento, secondo l’Insee, a fronte dell’85,8 per cento del 2011. (fonte Afp)

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo