Usa/ Ospedale Boston:2 feriti su 11 ancora in condizioni critiche
Altro

Usa/ Ospedale Boston:2 feriti su 11 ancora in condizioni critiche

Usa/ Ospedale Boston:2 feriti su 11 ancora in condizioni critiche
“Le schegge dimostrano la volontà di provocare sofferenza”


Usa, 17 apr. (TMNews)
– Due degli undici feriti più gravi ricoverati al Boston Medical Center, dopo l’attentato alla maratona di Boston, rimangono in condizioni critiche, secondo quanto riferito dai medici nella conferenza stampa organizzata questa mattina; uno dei due sarebbe un bambino di cinque anni.

Oltre ai due in condizioni critiche, ci sono 10 pazienti in condizioni gravi e sette in buone condizioni. “La maggior parte dei pazienti sta facendo progressi” ha detto il dottor Peter Burke, a capo dell’unità di traumatologia del Boston Medical Center.

Secondo i medici, le ferite provocate dall’esplosione delle bombe e le centinaia di schegge trovate nei corpi delle vittime dimostrano la volontà dell’attentatore di provocare più dolore possibile.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale