Napolitano: No contrapposizione piazza-Camere o Rete-partiti
Altro

Napolitano: No contrapposizione piazza-Camere o Rete-partiti

Napolitano: No contrapposizione piazza-Camere o Rete-partiti
Capo Stato: Dialettica anche aspra ma non altro


Roma, 22 apr. (TMNews)
– Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano dice no, nel suo discorso alle Camere, alla “contrapposizione” tra “piazza e Parlamento” o tra la “Rete” e i partiti.

“Apprezzo – ha aggiunto Napolitano – l’impegno con cui il movimento largamente premiato dal corpo elettorale come nuovo attore politico-parlamentare ha mostrato di volersi impegnare alla Camera e al Senato, guadagnandovi il peso e l’influenza che gli spetta: quella è la strada di una feconda, anche se aspra, dialettica democratica e non quella, avventurosa e deviante, della contrapposizione tra piazza e Parlamento. Non può, d’altronde, reggere e dare frutti neppure una contrapposizione tra Rete e forme di organizzazione politica quali storicamente sono da ben più di un secolo e ovunque i partiti”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo