Crisi/ Giovannini: Fine procedura Ue importante,ci dà più margini
Altro

Crisi/ Giovannini: Fine procedura Ue importante,ci dà più margini

Crisi/ Giovannini: Fine procedura Ue importante,ci dà più margini
Servono modifiche mercato lavoro e spinta a lavoro giovanile


Bruxelles, 27 mag. (TMNews)
– La chiusura della procedura Ue per deficit eccessivo a carico dell’Italia, attesa per dopodomani, “è importante: va bene guardare al futuro, ma dobbiamo essere molto contenti di questo risultato che già conferma lo sforzo fatto, e ci consente di avere più margini, in parte nel 2013 ma soprattutto nel 2014”. Lo ha detto il ministro del Lavoro, Enrico Giovannini, parlando con i cronisti oggi a Bruxelles, dove ha incontrato il commissario Ue agli Affari sociali, Laszlo Andor.

“Il governo ha indicato la disoccupazione giovanile come una
delle sue priorità, e siamo riusciti a inserire questo tema nel
Consiglio europeo di fine giugno”, ha continuato il ministro,
ribadendo che “questa è la nostra priorità, insieme alla
riprogrammazione dei fondi strutturali europei”.

“Abbiamo bisogno – ha detto ancora Giovannini – da un lato di aggiornare le regole del mercato del lavoro, e lo faremo entro l’estate, dall’altro di dare una spinta verso nuova occupazione giovanile, e questo dovrebbe dare molta fiducia a quelle famiglie che non sono state colpite direttamente dalla crisi e che ora rinviano le spese”, ha concluso il ministro.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo