Bottero
Altro
Inaugurazione imminente

Nizza: pronta all’apertura la nuova sede della Croce Verde

Il presidente Piero Bottero: «A compimento un percorso durato circa sette anni»

È completata e pronta per l’inaugurazione la nuova sede della P.A. Croce Verde di Nizza Monferrato, in strada Canelli a Nizza, nell’area industriale non distante dal centro commerciale. Via comunicazione ufficiale, il presidente Piero Bottero e tutto il direttivo annunciano l’inaugurazione, con tutte le cautele di distanziamento del caso, per il 12 settembre.

La sede si estende su un totale di 5000 metri quadri complessivi, per due edifici, il primo destinato a uffici e iniziative, il secondo capannone per 20 mezzi, più un’ampia area parcheggio. Il muro esterno è in Pietra di Langa, con il cortile suddiviso tra autobloccanti e area giardino. «Arriva a compimento un percorso di circa 7 anni – racconta il presidente Piero Bottero – Già durante la mia candidatura alla guida del sodalizio, proposi la realizzazione di una nuova sede come obiettivo prioritario, con in mente l’idea di ampliare insieme ad essa i servizi e la presenza sul territorio».

Qualcosa che, in questi anni, è in effetti avvenuto. Circa 4 anni però per arrivare a questo traguardo risolutivo: «Sono serviti un paio d’anni di studio e progettazione, con altrettanti per l’edificazione vera e propria. Normativa di distanziamento sociale permettendo, siamo felici di dar vita a questo momento inaugurazione ufficiale. I volontari e i dipendenti che mettono ogni giorno a disposizione il proprio impegno si meritano questo risalto».

All’esterno, una grande croce verde caratterizza l’immobile. All’interno, superata la reception, sotto la scala viene ricavato un piccolo spazio verde. Il piano terra ha inoltre 8 camere con 2 bagni, mentre al primo piano c’è un’area corsi (con impianto riciclo d’aria, per averla sempre pulita), sala consiglio e bagni; in questi ultimi, una botte ricorda il prodotto principe di Nizza. Conclude il presidente: «L’edificio è autosufficiente a livello energetico, costruito e tinteggiato con materiali al cento per cento sostenibili».

Il 2020 è stato un anno intenso per la Croce Verde nicese. Sono stati 7 mila 778 gli interventi, per un totale di 8 mila 243 pazienti che sono stati trasportati lungo oltre 359 mila chilometri percorsi su strada. La struttura del sodalizio può contare su 184 volontari, di cui 66 donne, e 11 dipendenti. Il parco automezzi conta un totale di 6 ambulanze.

Inoltre nell’autorimessa nuova di zecca, costruita adiacente alla nuova sede e che permette di mantenere i mezzi al chiuso, rimediando al freddo in inverno e al caldo in estate, trovano posto un totale di 9 mezzi di trasporto dotati di sollevatore, per ospitare persone diversamente abili, e 2 mezzi per pazienti deambulanti. La posizione in nuovo edificio, fuori dal centro storico, potrà avere alcuni vantaggi nella tempestività degli interventi. Se l’accesso principale, con il cancello, si affaccia sul lato “stretto” del centro commerciale (zona bar, per intenderci), gli spazi hanno un secondo ingresso laterale per il personale.

Nella foto: il presidente della Croce Verde Piero Bottero.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail