ORTOgrafia01
Attualità
Progetto europeo

Alba: con la partecipazione di 260 bambini si è chiusa l’edizione dell’anno 2021 di ORTOgrafia

L’iniziativa ha scopo di avvicinare i più piccoli alla coltivazione degli ortaggi e favorire una maggiore consapevolezza rispetto all’origine degli ingredienti

Si conclude la prima edizione di “ORTOgrafia” rivolta alle scuole primarie di Alba, parte del progetto europeo di cooperazione transfrontaliera ALCOTRA “Biodiversità Stellata/Biodiversité Étoilée” che mira ad aumentare la conoscenza della biodiversità per il territorio e le persone, anche attraverso azioni di sensibilizzazione rivolte alle nuove generazioni.

Tredici classi di prima elementare delle scuole primarie di Alba (Scuola Primaria Gianni Rodari, Scuola Primaria Michele Coppino, Istituto Comprensivo Quartiere Moretta e Istituto Comprensivo Mussotto e Sinistra Tanaro), per un totale di oltre 260 bambini, sono state infatti coinvolte in un percorso didattico iniziato nel 2021 con lo scopo di avvicinare i più piccoli alla coltivazione degli ortaggi e favorire una maggiore consapevolezza rispetto all’origine degli ingredienti.

L’Assessore al Turismo della Città di Alba Emanuele Bolla spiega: «ORTOgrafia è un progetto di grande valore a cui teniamo molto, frutto del lavoro congiunto di tante professionalità a cui va il nostro sincero ringraziamento. Il progetto ha voluto presentare attivamente ai bambini la tematica del ciclo naturale dei prodotti che consumano nei loro pasti quotidiani, attraverso attività di formazione incentrate sulla sperimentazione diretta.

Ad esempio, la scelta di svolgere un’attività presso la mensa comunale è stata spinta dalla volontà di far capire loro che dietro a ciò che sono abituati a ritrovarsi nel piatto esistono il lavoro e la fatica di numerose figure professionali. Ci prepariamo, grazie anche alla collaborazione con l’Assessore Elisa Boschiazzo, a riproporre anche nel 2023 “ORTOgrafia”, forti del riconoscimento del segretariato delle città creative UNESCO che lo ha inserito tra le novità più significative a livello mondiale nell’ambito della resilienza».

Grazie alla collaborazione con l’associazione Sinergia Outdoor di Renato Priolo, con l’orto dello chef Enrico Crippa, la famiglia Ceretto, lo chef Luciano Tona e tutto lo staff della mensa comunale di Alba, è stato possibile sviluppare tre tipologie di attività tra di loro complementari: una prima esperienza alla scoperta dell’orto di Enrico Crippa, chef tre stelle Michelin del ristorante Piazza Duomo, un secondo momento di gioco e scoperta del valore della terra e dell’acqua al parco didattico “Le Colline di Giuca” a Baldissero d’Alba, e l’atto conclusivo basato sull’esperienza di cucina con gli ortaggi.

L’iniziativa è stata finanziata dal programma Interreg V-A Francia-Italia ALCOTRA 2014-2020 nell’ambito delle attività di partenariato che coinvolgono il Comune di Alba come soggetto capofila, il GAL Langhe Roero Leader, il Comune di Cogne, la Ville de La Motte-Servolex e la Commune du Bourget-du-Lac.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo