Cerca
Close this search box.
<img src="https://lanuovaprovincia.it/wp-content/uploads/elementor/thumbs/basta-mini-pattumiere-nei-cortilibrnon-saranno-piu-svuotate-56f41efa087a41-nkiges3l6s41j3td4zyj7npmh83z5onlakr40rh7d4.jpg" title="Basta mini pattumiere nei cortili:
non saranno più svuotate" alt="Basta mini pattumiere nei cortili:non saranno più svuotate" loading="lazy" />
Attualità

Basta mini pattumiere nei cortili:
non saranno più svuotate

Aumentano gli episodi di conferimento errato dell'organico nei cortili condominiali e, per fronteggiare il problema, l'Asp mette in atto adeguate contromisure. Dopo gli avvisi gialli,

Aumentano gli episodi di conferimento errato dell'organico nei cortili condominiali e, per fronteggiare il problema, l'Asp mette in atto adeguate contromisure. Dopo gli avvisi gialli, utilizzati per invitare gli utenti del centro storico a rispettare gli orari di esposizione, sul marciapiede, di plastica, carta e cartone, da ieri, lunedì 21, sono previsti anche gli avvisi bianchi. Il problema nasce dal fatto che molti utenti, anziché depositare il sacchetto dell'organico nei cassonetti marroni, lasciano direttamente accanto a essi la pattumiera sottolavello con gli scarti di cucina. Un comportamento che obbliga gli addetti alla raccolta a perdere molto tempo e che, con ritorno dell'estate, creerebbe odori e altri problemi di igiene.

In caso di violazione sarà quindi lasciato un avviso bianco che segnala il fatto e annuncia che, dalla raccolta successiva, non saranno svuotati i contenitori familiari, ma solo i bidoni. «Con questa iniziativa di sensibilizzazione – indica Giovanna Beccuti, presidente dell'Asp – speriamo di riportare presto a uno stato di correttezza il conferimento dei rifiuti nei cortili condominiali. Per gli utenti si tratta di un minimo sforzo: scendere in cortile con il sacchetto dell'organico (e depositarlo nell'apposito cassonetto) anziché con la pattumiera domestica, modalità mai prevista nella raccolta del porta a porta. Cogliamo inoltre l'occasione per ricordare agli astigiani che i sacchetti dell'immondizia vanno depositati nei cassonetti condominiali e non nei cestini stradali, cosa che continua purtroppo ad avvenire con una certa frequenza».

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Edizione digitale