La Nuova Provincia > Attualità > Bruno Tabacci, la difficile sfida dell'ex
democristiano che guarda al centro
Attualità Asti -

Bruno Tabacci, la difficile sfida dell'ex
democristiano che guarda al centro

Classe 1946, Bruno Tabacci è laureato in Economia e Commercio. Negli anni ‘80 dirige l’ufficio studi del Ministero dell’Industria e dopo la Segreteria Tecnica del Ministero del Tesoro con

Classe 1946, Bruno Tabacci è laureato in Economia e Commercio. Negli anni ‘80 dirige l’ufficio studi del Ministero dell’Industria e dopo la Segreteria Tecnica del Ministero del Tesoro con Giovanni Goria. Tra il 1970 e il 1985 è consigliere comunale in diversi Comuni del Mantovano, tra cui il capoluogo. Dal 1985 al 1991 è consigliere regionale della Lombardia e, dal 1987 al 1989, presidente della stessa. Dal 1992 al 1994 siede al Parlamento tra le fila della Dc. Viene rieletto deputato nella XIV legislatura per il PDL ma poi aderisce al gruppo UDC (CCD-CDU). Nel 2006 viene rieletto alla Camera, nel 2008 lascia l’UDC e fonda il movimento “Rosa Bianca”. Rieletto deputato nella XVI legislatura si iscrive al gruppo dell’Unione di Centro. Nel 2009 lascia l’UDC per confluire nel gruppo misto. Nel 2009 fonda Alleanza per l’Italia di cui è parte del gruppo parlamentare. Oggi è anche assessore al Bilancio del Comune di Milano. Maggiori informazioni sul sito brunotabacci.it

Articolo precedente
Articolo precedente