Belbo
Attualità
Situazione non nuova

Canelli: acqua “sporca” in vendemmia, segnalazioni da Valle Belbo Pulita

L’associazione che da anni si occupa dello stato di salute del fiume evidenzia l’accaduto
Acque sporche e schiuma. Così si è presentato il Belbo nel tratto da Santo Stefano a Nizza. Per qualche giorno il corso d’acqua ha “ospitato” residui con ogni probabilità provenienti da sversamenti. Tanto che a Valle Belbo Pulita, l’associazione che da anni si occupa dello stato di salute del fiume, sono arrivate più d’una segnalazione.

«I nostri volontari hanno perlustrato il tratto di Belbo e segnalato i fatti all’autorità competente» dicono dall’associazione. Fatti non nuovi che si registrano ogni anno in concomitanza con il periodo vendemmiale. «Si può pensare si tratti di sversamenti avvenuti in concomitanza con le piogge di questi ultimi giorni. Ma ciò non è da collegarsi al malfunzionamento del depuratore di Santo Stefano Belbo». Nel passato, infatti, era stato accertato più di un caso di “versamento” anomalo di residui di pigiatura lungo le rive. Nulla a che vedere con il depuratore che svolge regolarmente la sua funzione. Ci sono, poi, momenti dell’anno in cui le acque reflue che arrivano all’impianto presentano concentrazioni alte di componenti difficili da trattare.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail