cocco uffi
Attualità
Promozione

Cocconato: nuova gestione all’ufficio turistico di piazza Cavour

L’obiettivo è fare “rete” per ampliare le offerte e promuovere la Riviera del Monferrato
L’amministrazione comunale ha affidato la gestione dell’ufficio turistico (foto)di piazza Cavour a Anna Maria Valentino, succedendo a Daniela Isola, che ha portato avanti le attività per due anni con alcuni volontari e che ora è impegnata con il Consorzio Cocconato Riviera del Monferrato. Negli ultimi anni l’associazione il Trabucco, guidata da Francesco Ciravegna, ha efficacemente portato avanti la promozione del territorio, gestendo parte delle attività.

La nuova responsabile, che percepirà un compenso annuo di 24 mila euro, ha un curriculum di tutto rispetto: ha lavorato per anni come tour operator per Franco Rosso e all’ufficio turistico di Sanremo.

Per effetto della pandemia si è sviluppata una forma di turismo di prossimità, che ha visto crescere significativamente il flusso di visitatori durante tutto l’anno: la partecipazione alla trasmissione televisiva “Il borgo dei borghi” (dove Cocconato è entrata nella top ten) e l’essere Bandiera Arancione, sono state determinanti in tal senso. Il trekking e il cicloturismo sono fra le attività preferite.

La finalità del punto di informazione turistica è di fare rete, collaborando con tutte le associazioni locali, al fine di ampliare le offerte in base alle nuove richieste per chi sceglie la Riviera del Monferrato per una gita domenicale o per un periodo di vacanza. Lo scorso anno è stata realizzata una nuova cartina in italiano e inglese con tutti i percorsi, i servizi, le strutture ricettive, i prodotti tipici; in progetto la cartellonistica per segnalare chiese ed edifici storici del concentrico.

La responsabile oltre alla gestione dell’ufficio turistico con apertura al pubblico secondo le esigenze legate alla stagionalità e alla calendarizzazione di eventi, si occuperà di promozione delle realtà locali e delle manifestazioni, organizzazione di visite guidate e trekking, valorizzazione del territorio, supporto sui social, formazione del personale di supporto.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo