Disagi di coppia e maternità
Attualità

Coronavirus, nessuna donna incinta positiva alla Maternità di Asti

Mentre si registra un incremento di nascite rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso

Più nati rispetto all’anno scorso

La vita più forte del coronavirus e, quasi in controtendenza, vuole dimostrare di essere più forte mandando un messaggio molto chiaro: al Reparto di Ostetricia dell’ospedale di Asti, rispetto all’anno scorso, in questo primo trimestre sono nati più bambini.

Un incremento che richiama un sorriso di tenerezza, così importante in questi giorni di paura per tutti.

Il dottor Maggiorino Barbero, primario

Nessuna restrizione per il reparto di Ostetricia

«L’attività del reparto di ostetricia continua senza nessuna restrizione, sia sul versante diagnostico (ecografie, diagnosi prenatale: test integrati, Dna fetale, amniocentesi, bilanci di salute), sia sul versante operativo: parto spontaneo e taglio cesareo. Rispettando scrupolosamente, ovviamente,  tutte le norme stabilite dalle autorità sanitarie e governative ed il personale sanitario è adeguatamente formato per gestire le emergenze»  così commenta Maggiorino Barbero,  primario.

Nessuna donna incinta positiva

«E  – prosegue – a tutt’oggi non si sono registrati casi di positività al CoVID-19 in pazienti gravide. In ogni caso, per maggior sicurezza, si è programmato un percorso alternativo per eventuali gravide positive che si dovessero presentare alla nostra struttura, al fine di garantire la maggior sicurezza per tutte le donne che partoriscono da noi».

 

Per qualsiasi dubbio che possa assalire le donne in attesa di un figlio o informazioni aggiuntive, il primario consiglia di contattare il sanitario che segue la gravidanza o direttamente il reparto ospedaliero ai numeri 0141/489520-489503.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo