isola mascherine 1
Attualità

Coronavirus, salgono a 5 i contagi a Isola d’Asti: «Ancora troppa gente in giro, usiamo il buon senso»

Il sindaco Michael Vitello: «Intensificheremo i controlli perché le disposizioni siano osservate da tutti»

Sale a 5 il numero dei positivi

Salgono a cinque i casi di contagio ad Isola d’Asti. Ad informare la popolazione è stato nella serata di domenica il sindaco Michael Vitello, che in un messaggio video ha spiegato che si è provveduto ad effettuare le verifiche sulla rete di contatti delle persone risultate positive al Coronavirus per adottare le misure del caso. Nell’occasione il sindaco di Isola ha anche ricordato le disposizioni a cui attenersi per contenere il diffondersi del contagio. «Sono tante le persone ad Isola che mostrano responsabilità e si attengono alle regole, ma, purtroppo, noto che c’è ancora gente che esce di casa senza reali necessità – ha detto il sindaco Vitello – Non si può andare a passeggiare e non si può andare a correre. E non vale la scusa delle vie poco frequentate in paese o nelle frazioni, perché se tutti andassimo a passeggiare si verificherebbero proprio quegli assembramenti che si devono evitare. Usiamo il buon senso, per rispetto a chi sta lavorando per fronteggiare l’emergenza, a chi è positivo, a chi si ammala, a chi non può lavorare e vorrebbe invece farlo. Non vogliamo fare gli “sceriffi”, ma aumenteremo i controlli sul territorio».

Il sindaco di Isola Michael Vitello

Distribuite le mascherine

In questi giorni su tutto il territorio di Isola sono state distribuite le mascherine realizzate dalle sarte isolane. I primi a riceverle sono stati gli over 70, quindi le altre famiglie del paese. Dal sindaco è andato il ringraziamento alla Protezione Civile, all’AVIS, all’associazione dei Carabinieri e alla Croce Rossa per l’aiuto offerto nella distribuzione delle mascherine.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo